Caricamento in corso...
22 ottobre 2008

Robert Frank: fotografo on the road

print-icon
Par

Robert Frank - Insegna del fiorista - Paris 1950 ca

Milano rende omaggio al grande maestro con ottanta immagini in bianco e nero che ritraggono il suo primo grande amore: Parigi tra il 1949 e il 1952. Guarda le foto

di Barbara Ferrara

Il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo presenta Robert Frank e una serie di fotografie inedite scelte dall’autore stesso insieme alla curatrice Ute Eskildsen. L’esposizione potrà essere visitata fino al 28 dicembre,  dopodiché partirà alla volta di Francia (Jeu de Paume di Parigi) e Olanda (Nederlands Fotomuseum di Rotterdam).
Gli scatti parigini di Frank hanno fatto il giro del mondo e fanno parte integrante del repertorio della storia della fotografia internazionale.

La strada è il tema principale della mostra ma oltre alle piazze e ai boulevard, sono i passanti colti nella loro quotidianità a guidare l’obiettivo della sua Leica. Gli sguardi assenti di vecchi clochards e l’atmosfera trasognata della città si impadroniscono della scena e sanno rivivere a dispetto del tempo.
Lo spirito di Frank è uno spirito libero, irrequieto. Lo stesso che nel 1947 lo porta ad abbandonare il suo paese: un salto nel buio dalla tranquilla Svizzera alla lontana America. La fortuna la incontra a New York dove lavora per Harper’s Bazar e inizia a viaggiare grazie alla borsa di studio concessagli dalla prestigiosa Fondazione Guggenheim. In America il fotografo svizzero amplia i suoi orizzonti. Si sperimenta attraverso l’uso della polaroid e del collage passando per i video e il montaggio fotografico, fino ad arrivare al cinema. Nel 1959 dirige il suo primo film Pull My Daisy che diventa il padre del New American Cinema, scritto e narrato dal grande Jack Kerouac.

Palazzo Reale a Milano dedica all’opera dell’artista una mostra intitolata Lo straniero americano ed è possibile visitarla fino al 18 gennaio 2008. Le foto sono quelle del suo periodo made in Usa racchiuse peraltro nel bellissimo volume The Americans (nuova edizione 2008 di Contrasto) con cui Frank raggiunge la notorietà. Sono anche queste immagini on the road ma ben lontane da Parigi e dal vecchio continente.

Due mostre spettacolari che testimoniano l’arte e la passione di un uomo che ha fatto la storia della fotografia.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky