Caricamento in corso...
24 ottobre 2008

Roma, festival del cinema...e della fotografia

print-icon
il_

Lamberto Maggiorani in "Ladri di biccilette" di Vittorio De Sica. La foto è tratta dalla mostra" C'era una volta il '48"

Dal Brasile fotografato da Pierre Verger ai fumetti di Topolino, da Dino Risi a David Cronenberg, una panoramica sulle mostre presentate in occasione del Festival. Guarda la fotogallery

Non di soli film si nutre l'uomo. Così insieme alle tante pellicole provenienti da tutto il mondo, il festival del cinema di Roma ha organizzato una serie di esposizioni collaterali.
Ecco nel dettaglio le mostre del Festival:

C’era un volta il ‘48

a cura di Orio Caldiron
Sessant’anni fa: il 1948 tira le fila delle esperienze dei primi anni del dopoguerra e insieme prefigura scelte e cambiamenti delle stagioni successive. Attraverso le foto di capolavori del neorealismo come La terra trema, Germania anno zero, Ladri di biciclette, e di ritratti di artisti del calibro di Totò, la mostra racconta le Storie di oggi e di ieri sullo sfondo di una società che cambia, nell’anno in cui entra in vigore la Costituzione.
Dal 22 al 31 ottobre
Spazio Espositivo del Parcheggio Superiore, Auditorium Parco della Musica – Viale Pietro de Coubertin, 30
Ingresso libero
Orario: 11.00-18.00 (e sino alle 23.00 per i possessori di biglietto di una delle proiezioni del Festival)

Cento immagini di Dino Risi
Il festival rende omaggio al maestro della commedia all'italiana,una mostra curata da Reporters Associati che raccoglie le fotografie del regista sui set dei suoi film più celebri. La selezione va dal Segno di Venere del 1955 a La Stanza del Vescovo del 1977 e include i tre film considerati i suoi capolavori: Una vita difficile, Il sorpasso e i Mostri.
Dal 21 ottobre al 30 novembre
Palazzo Chigi - Piazza di Corte,14 Ariccia (Roma)
Ingresso libero
Orario: 10.00 - 19.00 da martedì a domenica, lunedì chiuso
Infopoint:  06 9330053 info@palazzochigiariccia.it


Il Brasile di Pierre Verger
Di Pierre Verger (Parigi 1902 - Salvador di Bahia 1996) Jorge Amado disse: "Era un ponte tra l'Europa, l'Africa e il Brasile. Nessuno è riuscito come lui a comprendere l'anima e la cultura di Bahia. Era un francese che fece ricerche in Africa e divenne il più bahiano di tutti.
La sezione Occhio sul Mondo | Focus rende omaggio a questo straordinario personaggio con una mostra fotografica, la prima in Italia, realizzata in collaborazione con la Fondazione Pierre Verger di Salvador di Bahia.
Dal 22 ottobre al 5 novembre
Auditorium Arte – Viale Pietro de Coubertin, 30
Ingresso libero
Orario:  9.00-23.00 fino al 31 ottobre
11.00-21.00 sabato 1 e domenica 2 novembre
17.00-21.00 lunedì 3, martedì 4 e mercoledì 5 novembre

Chromosomes. Cronenberg oltre il cinema
realizzata dalla Fondazione Cinema per Roma, dal Festival Internazionale del Film di Roma, dal Palazzo delle Esposizioni e da Volumina. La mostra – che segna il debutto, in anteprima mondiale, del grande regista David Cronenberg in qualità di puro “artista” – è formata da circa 50 immagini individuate dallo stesso Cronenberg ed elaborate digitalmente  partendo dai fotogrammi di alcuni dei suoi film più noti: La mosca, Videodrome, Inseparabili, Il pasto nudo, Spider, La promessa dell’assassino.
Dal 22 ottobre al 16 novembre
Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194 - Roma
Biglietto Intero € 12,50 - ridotto € 10,00 (permette di visitare tutte le mostre in corso al Palazzo delle Esposizioni) 
Orario: Domenica, martedì, mercoledì e giovedì: dalle 10.00 alle 20.00
Venerdì e sabato: dalle 10.00 alle 22.30
Lunedì chiuso
L'ingresso è consentito fino a un'ora prima dell'orario di chiusura

Topolino, che attore!

Cinema e fumetto si incontrano al Festival Internazionale del Film di Roma nella mostra Topolino che attore!, dove saranno esposte le due più celebri parodie a fumetti pubblicate dal settimanale Topolino nel corso della sua storia:
TOPOLINO PRESENTA “LA STRADA” – UN OMAGGIO A FEDERICO FELLINI (pubblicata il 1° settembre 1991, testi di Massimo Marconi, disegni di Giorgio Cavazzano);
TOPOLINO E MINNI IN “CASABLANCA” (pubblicata il 30 agosto 1987, testi e disegni  di Giorgio Cavazzano), un omaggio al grande capolavoro del cinema americano.
Dal 22 al 31 ottobre
Museo Archeologico Auditorium Parco della Musica
Ingresso libero
Orario: 9.00-18.00 (e sino alle 23.00 per i possessori di biglietto di una delle proiezioni del Festival)




IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky