Caricamento in corso...
05 novembre 2008

Arnaldo Pomodoro in mostra a Milano

print-icon
pom

Giroscopio, 1986-87 - Bronzo e ferro

Fino al 22 marzo 2009 sarà possibile ammirare quindici sculture monumentali del grande maestro. Guarda la fotogallery

di Barbara Ferrara

L’esposizione allestita presso la Fondazione Arnaldo Pomodoro a cura di Bruno Corà, offre al grande pubblico una selezione significativa delle opere realizzate dagli anni Settanta ad oggi. Cinquant’anni di lavoro tracciati in un percorso che si estende oltre gli spazi interni della Fondazione e tracciano l’evoluzione dello scultore che, per l’occasione, propone alcuni inediti quali il Grande portale dedicato a Edipo e l’Ingresso nel labirinto.

Arnaldo Pomodoro nasce nel Montefeltro nel 1926 e oggi le sue sculture si trovano in giro per il mondo ad adornare le piazze e i cortili delle più grandi città. Le sculture che lo hanno reso celebre possono essere ammirate en plein air, dal Trinity College di Dublino, al Cortile della Pigna dei Musei Vaticani, dal piazzale della Farnesina a Roma, al piazzale delle Nazioni Unite a New York.

La mostra Arnaldo Pomodoro. Grandi opere 1972-2008 riunisce per la prima volta opere normalmente sparse nel mondo e rappresenta un’occasione unica per avvicinarsi alle sue creazioni plastiche e farsi sedurre dall’impatto visivo e spaziale delle sue forme geometriche.
Oltre a ciò, nella stesa sede, sarà possibile ammirare una straordinaria raccolta di oltre cento fotografie del grande e indimenticato Ugo Mulas. Il fotografo milanese scomparso nel 1973 testimonia ancor oggi la profonda stima per lo scultore e amico Arnoldo Pomodoro.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky