Caricamento in corso...
07 novembre 2008

Pablo Picasso: l’Arlecchino dell’arte a Roma

print-icon
pic

Lo Studio, 1934 Olio su tela © Succession Picasso 2008

In mostra fino all’otto febbraio 2009 una selezione di oltre 180 capolavori dell'artista catalano più famoso al mondo. Guarda la fotogallery

Roma celebra uno fra i più grandi artisti del Novecento con una mostra intitolata: Picasso 1917 – 1937  L’Arlecchino dell’arte, a cura di Yve-Alain Bois. Il Complesso del Vittoriano ospita una preziosa raccolta di oli, opere su carta e sculture che testimoniano il genio e la creatività di un artista mai stanco, sempre pronto a mettersi in gioco.

L’evoluzione di Picasso è segnata dalla varietà del suo ingegno e la sua maturazione artistica è il frutto di uno stile sempre nuovo che mai rinnega il vecchio, casomai lo integra, lo trasforma, lo arricchisce.
Tanta è la sua grandezza che di Picasso tutto è stato già detto e scritto, tralasciando la sua lunga e tumultuosa vita privata, val la pena ricordare che a soli venticinque anni era già un’artista affermato e non solo come pittore ma come scultore e incisore. Dal cubismo al neoclassicismo, dal surrealismo all’espressionismo, Picasso è stato l’unico a saper osare tanto.

La prestigiosa mostra, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è stata resa possibile grazie al contributo della famiglia Picasso, di prestigiose collezioni private e dei più importanti musei di tutto il mondo. Oltre ai capolavori, offre una sezione curata da Alessandro Nicosia in cui è possibile ammirare le fotografie e i materiali originali della prolifica permanenza romana dell'artista dal 17 febbraio al 2 maggio 1917.

Complesso del Vittoriano
Via di San Pietro In Carcere - Roma
orario: lun-gio 9.30-19.30
ven-sab 9.30-23.30 - dom 9.30-20.30
Informazioni allo 06.6780664

Picasso l'eterno trasformista

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky