Caricamento in corso...
06 novembre 2008

No Tino Seghal..no party

print-icon
Tin

Tino Seghal © David Weightman

Dall’11 novembre al 14 dicembre la Galleria d’Arte Moderna di Milano ospita l’artista tedesco e le sue opere viventi

di Barbara Ferrara

La Fondazione Nicola Trussardi presenta la prima grande mostra personale in Italia del giovane trentaduenne Tino Seghal, un’artista discusso, che fa parlare di sé, sempre e comunque.
Seghal si è imposto sulla scena internazionale dell’arte fin dagli esordi, e cercare di definire il suo stile e le sue creazioni è di per sé un errore. Il fatto che in giro non si trovino testimonianze tangibili del suo lavoro è una conferma di quanto detto. Non esistono fotografie, nè video, né cataloghi, né installazioni, né altro.

Le opere di Seghal esistono unicamente nel momento in cui vengono create, dopodichè spariscono restando impresse nella memoria di chi le ha vissute. Il lavoro di Seghal si esprime nella sua potenzialità e si realizza attraverso l’interazione con i visitatori. La sua arte è un’arte senza oggetti, fatta di ricerca, provocazione, movimento, sperimentazione, gioco, materiale umano.
Le guardie dei musei dove l’artista espone sono spesso chiamate in causa e ingaggiate insieme ad altri attori. Tutti, spettatori compresi, formano parte integrante della scena dell’arte.

Le azioni di Tino Seghal hanno l’effetto di un temporale estivo, ti colgono impreparato e ti obbligano a vivere la situazione presente, senza nessun’altra possibilità, se non quella di scappar via. Al contempo emozionano, inquietano, divertono e fanno riflettere. L’esperienza multisensoriale è assicurata. Vietato non partecipare.


Villa Reale - Galleria d’Arte Moderna
Via Palestro 16 - Milano
Periodo: 11 novembre – 14 dicembre 2008
Tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00
Ingresso libero

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky