31 maggio 2009

Mobili Animati: guarda la fotogallery

print-icon
EB_

Enrico Baj - Il mobiletto, 1961 Oil, collage, veneering and inlay on board cm. 57 x 75

Fino al 24 Luglio 2009 la Fondazione Marconi di Milano ospiterà le esuberanti opere dell'artista Enrico Baj, oggetti preziosi, ironici e bizzarri per una mostra unica nel suo genere.


L’esposizione, organizzata in collaborazione con l’Archivio Baj, presenta una selezione di cinquanta opere dell’artista milanese che si è imposto come uno dei principali protagonisti dell’avanguardia italiana.Classe 1924, Baj studia all’Accademia di Brera e fonda il Movimento Nucleare. Tra gli altri, lavora con Lucio Fontana, Joe Colombo e Duchamp.
Baj si distingue per la sua lettura ironica della realtà, inventa nuove tecniche, mescola letteratura e musica, luci colori e poesia.

I mobili in mostra presso la Fondazione Marconi sono dei veri e propri personaggi, eleganti ed eccentrici con le loro cornici, gli originali pomelli, le preziose passamanerie e le ricercate serrature. Ecco cosa diceva Octavio Paz sulle opere di Baj: “Non ci riflettono, non sono metafore, simboli e nemmeno idee. Sono mobili. Liberi, eternamente alieni, senza niente dentro. Pura esteriorità. Sono annegati nel loro essere, collocati nella loro realtà. Baj ci restituisce una delle sensazioni più sconvolgenti e salutari: quella delle identità delle cose con se stesse, lo stupore di essere quello che siamo”.

Sede della mostra
Fondazione Marconi – Milano
Via Tadino, 15
Infotel 02 29419232



Sei appassionato di Arte? Scopri come vincere un viaggio ad Hollywood e tanti fantastici premi

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky