13 novembre 2009

Tutti nudi per Stalin

print-icon
07_

Fotografo Sconosciuto - Irma Duncan con le allieve della scuola di Isadora Duncan di Mosca - Seconda metà degli Anni Venti - Coll. P. Khoroshilov, Mosca

Fino all’11 gennaio 2010 Roma ospita “Nudo per Stalin” una straordinaria mostra sui capolavori realizzati dai più grandi fotografi russi del secolo scorso. Guarda la fotogallery

La mostra “Nudo per Stalin” presenta una ricca selezione di 71 foto artistiche realizzate dai più grandi fotografi russi del secolo scorso. Da Ida Napel’baum a Jurij Eremin, da Nikolaj Sviscov-Paola ad Aleksandr Grinberg, la trasformazione iconografica del corpo raccontata attraverso immagini di delicata intensità.

La mostra riassume l’evoluzione della cultura e dell’ufficialità sovietica sul tema del corpo. Negli anni Trenta fioccavano scandali e censure ciononostante il tema del nudo sopravvisse anche a Stalin. All’epoca le foto dell’Arte del Movimento le pose acrobatiche, le piramidi umane, le posizioni ginniche vennero usate a scopo coreografico per le grandi parate volute dal regime.

L’originale esposizione è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma ed è organizzata dalla Fondazione Internazionale Accademia Arco, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.


Sala Santa Rita
via Montanara - Roma
Ingresso libero
Infotel: 060608

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky