17 marzo 2010

La fotografia e il cinema

print-icon
08_

Giovanni Umicini, Isabella Ferrari per La lingua del santo (particolare)

Giunta con successo alla sua sesta edizione, Padova Aprile Fotografia 2010, propone quest’anno due mostre dedicate a Carlo Mazzacurati e Krzysztof Kieslowski. Dall’11 aprile al 30 maggio: guarda la gallery

Inaugura la kermesse padovana sabato 10 aprile alle ore 18 nella Galleria Cavour la mostra “Carlo Mazzacurati nelle immagini di Lucia Baldini e Giovanni Umicini” che presenta scatti a colori e in bianco e nero dei due fotografi italiani. Lucia Baldini racconta attraverso le sue potenti immagini alcuni momenti del film “La giusta distanza” di Mazzacurati, indagando luoghi, attori, troupe e atmosfere. Sarà, inoltre, presente in mostra una sezione di immagini esclusive del nuovo film del regista, “La passione” - anteprima inedita in omaggio alla città di Padova. Di Giovanni Umicini sono invece le fotografie di scena che raccontano attori, paesaggio, clima e colore dei set di “Vesna va veloce” (1996) e “La lingua del santo” (2000). Sono scatti rubati tra un ciak e l’altro.

La seconda mostra “Ricordando Krzysztof Kieslowski. Fotografie di Piotr Jaxa”, inaugura venerdì 23 aprile 2010 alle ore 18 al Museo Diocesano. L’originale mostra nasce durante i nove mesi di riprese tra Parigi, Varsavia e Ginevra della trilogia “Tre colori: blu, bianco e rosso”, opera del grande Krzysztof Kieslowski. Il nucleo del lavoro è costituito da trenta immagini tratte dal backstage dei film, già esposte nel 1993 nella raccolta “Kieslowski’s colours”, alle quali in questa occasione se ne aggiungono altre che esaltano lo stile, la poetica, la filosofia, l’umorismo e la vita stessa del grande regista.

Sedi delle mostre            
Carlo Mazzacurati nelle immagini di
Lucia Baldini e Giovanni Umicini
Galleria Cavour, Piazza Cavour
Ricordando Krzysztof Kieslowski. Fotografie di Piotr Jaxa
Museo Diocesano, Piazza Duomo, 12
Padova

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky