24 maggio 2010

Le donne di Rebecca Tillett

print-icon
00_

Le donne di Rebecca Tillett

Fino al 2 giugno 2010 la Mondo Bizzarro Gallery di Roma ospita l’originale mostra della celebre fotografa americana. Diciotto immagini erotiche, surreali e di conturbante bellezza: guarda la fotogallery

di Barbara Ferrara

“I was almost late to work this morning because. I was in bed dreaming about how I was late to work” questo è il titolo originale della mostra ospite fino al 2 giugno 2010 presso Mondo Bizzarro Gallery. Rebecca Tillett è un’enfant prodige, ha solo ventotto anni e il suo nome ha già fatto il giro del mondo. Tutti la vogliono, ma lei è come il vento, nessuno riesce a prenderla. C’hanno provato in tanti, Vogue e Vanity Fair in primis. E’ la fotografa più giovane mai selezionata dalla Taschen per entrare a far parte del prestigioso volume «New Erotic Photography». Il suo è un talento naturale. Niente da aggiungere.

Le sue fotografie parlano da sole, raccontano storie. Come le sue donne, raffinate e provocanti, appassionate ed eccentriche, fuori delle regole comuni. Rebecca Tillett è innanzitutto un’outsider, una a cui non piacciono le convenzioni e a cui sarebbe impossibile attribuire uno stile. “Sono apprensiva, figlia unica, fidanzata, aspirante suicida, laureata, anti-sociale, sognatrice, perfezionista, scrittrice, fiduciosa, nostalgica, designer, sopravvissuta, tutto tranne che un’artista”. Ecco cosa dice di sé. Non per nulla ha scelto di intitolare questa mostra, tradotto in italiano, “Ho fatto quasi tardi stamattina al lavoro perchè stavo sognando che sarei arrivata tardi al lavoro”. Quando si dice la coerenza!


Mondo Bizzarro Gallery
via Reggio Emilia 32 c/d - Roma
Infotel: +39 06 44247451






IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky