02 agosto 2010

Ritratti delle star alla liquirizia: dolcetto o scherzetto?

print-icon
tay

Taylor Lautner e Mo'Nique in versione liquirizia. Courtesy: Jason Mecier and Adam J. Ansell

Esposti a San Francisco gli ultimi capolavori firmati Jason Mecier che ritraggono Kim Kardashian, Taylor Lautner e Mo'Nique. L’artista ha utilizzato un’insolita tecnica pittorica: il mosaico fatto di liquirizia.

di Camilla Sernagiotto

La liquirizia, si sa, alza la pressione. Ma questa la porta alle stelle!
E in tutti i sensi: stiamo infatti parlando di ritratti delle star creati con una tecnica pittorica alquanto inusuale, ovvero attaccando alla tela centinaia di… pezzetti di liquirizia!

Precursore della corrente artistica è Jason Mecier, già noto per ritratti-mosaici di personaggi famosi come quello di Pink, raffigurata con… la spazzatura!

A Kim Kardashian e a Taylor Lautner è andata sicuramente meglio: rappresentati con profili di liquirizia, i due quadri sono stati esposti a San Francisco in occasione della personale dell’artista We Like to Watch TV.

Composti da circa cinquecento pezzettini di liquerizia nera e rossa, i deliziosi capolavori hanno anche un prezzo che alza parecchio la pressione: dai 1.000 ai 2.000 dollari!

Stessa cifra anche per l’icona dolciastra di Mo'Nique, l’attrice statunitense che nel 2010 ha vinto il Golden Globe e l'Oscar per il suo ruolo nel film Precious, ma c’è chi non ha badato a spese: pare infatti che il museo Ripley's Believe It or Not abbia già acquistato il suo ritratto alla liquirizia firmato Mercier.

E in attesa che qualche fan (o drogheria) compri anche quelli della Kardashian e di Lautner, Jason Mecier si ingegnerà per escogitare nuovi materiali pittorici; dopo il ritratto di Mariah Carey composto da articoli di make-up e quello di Michael Jackson assemblato utilizzando fagioli, caramelle, fili di lana e tagliatelle, all’artista forse rimane un ultimo espediente: usare tempera e pennello!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky