19 ottobre 2010

Le "Ferite" esistenziali della scultura

print-icon
ope

Piombo fuso di Cinzia Venogni Rocchi

In programma a Milano, fino al 23 ottobre 2010, la personale di sculture di Cinzia Venegoni Rocchi: un percorse esistenziale tra legno, piomo e ferro

Si intitola Ferite èd è la mostra di Cinzia Venogni Rocchi ospitata, fino al 23 ottobre 2010, nella Galleria di via Guintellino 30 a Milano. E' una mostra che racchiude nella sua concretezza, in quanto parliamo di sculture di legno, piombo e ferro, un percorso esistenziale. Partendo dall'abilità di usare materiali semplici e facilmente reperibili si arriva alla complessità di esprimere e trasmettere tematiche profonde e toccanti quali l'emarginazione sociale, la debolezza, la paura della malattia, l'estraneità del proprio corpo. Una personale che si colloca all'interno di un percorso di vita e che cerca di esprimere, generalizzando i semplici pensieri di una donna, emozioni e sensazioni particolari di questo momento storico a un pubblico vario ed eterogeneo ma che sempre si trova chiamato in causa.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky