Caricamento in corso...
06 giugno 2011

Cinema, musica, fotografia: Wim Wenders in mostra

print-icon
wim

Una immagine della retrospettiva

“Film Still and Backstage” è il titolo della retrospettiva dedicata al regista di culto tedesco. La mostra sarà aperta a Lugano tutta l’estate e prevede un documentario 3D su Pina Bausch, oltre ad un concerto live dei Madredeus. GUARDA LA GALLERY

Film, fotografia, musica, danza. E’ un’artista a 360 gradi (e non solo cineasta) quello che emerge da
Film Still and Backstage” la retrospettiva dedicata al regista tedesco Wim Wenders, in programma a Lugano (in Villa Ciani) dal 7 giugno al 3 settembre prossimo.

Ci sarà innanzitutto la proiezione del tributo a Pina Bausch, rivoluzionaria coreografa tedesca recentemente scomparsa. L'ultimo lungometraggio in 3D realizzato da Wenders, titolato semplicemente Pina è stato già vincitore dell'ultimo Film Festival di Berlino.

Altro evento attesissimo dai fan di Wenders è il concerto di Tereza Salgueiro, cantante dei Madredeus e musa ispiratrice di uno dei film migliori del cineasta tedesco, Lisbon Story.

Guarda il video dei Madredeus in Lisbon Story



Il fulcro attorno cui ruota l'evento è però la mostra fotografica intitolata “Film Still and Backstage” (Natura morta cinematografica e backstage): 286 scatti di Wim e della quarta moglie Donata Wenders, rubati dai set degli ultimi film. Una delizia per gli appassionati del regista de “Il cielo sopra Berlino”.

Da Ibrahim Ferrer nelle pause di Buena Vista Social Club, a Milla Jovovic e Mel Gibson in The Million Dollar Hotel, dalle surreali immagini di Palermo Shooting – girato nel 2008 nel capoluogo siciliano – al set di “Al di là delle nuvole”, il film girato insieme a Michelangelo Antonioni. Distinguere gli scatti di Wim da quelle di Donata, fotografa di calibro internazionale, è quanto mai semplice: a colori quelle dei regista, in bianco e nero quelle della moglie.

Guarda il video dei Buena Vista Social Club

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky