Caricamento in corso...
03 agosto 2011

Food Art: l’arte è servita!

print-icon
foo

La celebre zuppa Campbell di Andy Warhol (immagine da Gettyimages.com) e una scultura a forma di tortrllino di Odinea Pamici (immagine da odineapamici.it).

Dai quadri con verdura di Arcimboldo alle nature morte con frutta fino ad arrivare alla zuppa Campbell di Andy Warhol, il cibo è uno dei soggetti preferiti dagli artisti. GUARDA LE FOTO

GUARDA LA FOTOGALLERY

di Camilla Sernagiotto

Se il cibo è il nutrimento del corpo, l’arte lo è per lo spirito.

Ma spesso le due cose si amalgamano e formano una ricetta esplosiva: dalle primissime nature morte con frutta alla zuppa resa celeberrima da Andy Warhol, food e art vanno spesso a braccetto.

Basti pensare all’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, dove i protagonisti non sono solo Gesù e gli Apostoli, ma anche pane, bicchieri e piatti.

Un altro artista per cui la tavola è parte integrante dell’opera è Daniel Spoerri, la cui table non è tanto la tavolozza, quanto… una tavola non sparecchiata!

Rimasugli di cibo, bicchieri sporchi, briciole di pane e avanzi, il tutto conservato perfettamente nelle opere di Spoerri che sembrano appena uscite da un ristorante, così come i celebri quadri di Arcimboldo potrebbero essere appena usciti dal reparto frutta e verdura di qualsiasi supermercato…

Non c’è pittore, scultore o fotografo che non si sia fatto tentare da un piatto di pasta, da una fetta di torta o da un hamburger con contorno di patatine fritte, se si pensa alle sculture da Fast Food firmate Claes Oldenburg.

E se i vari Manet, Monet, Renoir e compagnia bella amavano ritrarre tovaglie da pic-nic sull’erba e cibarie varie, anche i pennelli e gli scalpelli di oggi si dimostrano addicted to food, virando su soggetti più moderni come pop-corn, kebab, Coca-Cola e spuntini da Happy Hour.

E se l’appetito vien mangiando, bon appétit ai divoratori d’arte…

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky