Caricamento in corso...
21 giugno 2012

Vincenzo Agnetti: OperAzione concettuale

print-icon
00_

Agnetti nel suo studio con le opere mass media e della provvisorietà

Al Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno dal 23 giugno al 9 settembre 2012 sarà possibile ammirare i capolavori di uno dei massimi esponenti dell'arte concettuale internazionale

Nell'ambito della programmazione espositiva del CIAC Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno, sabato 23 giugno si inaugura la mostra dedicata all'opera di Vincenzo Agnetti. Curata da Italo Tomassoni e Bruno Corà, in collaborazione con l'Archivio Agnetti di Milano, l’esposizione rappresenta l’occasione di conoscere più da vicino uno dei  protagonista dell'arte italiana degli anni Sessanta-Settanta.

Circa cinquanta sono le straordinarie opere esposte insieme ad alcuni altri capolavori come l'Apocalisse, 1970, il Libro dimenticato a memoria, 1970, gli Assiomi, 1969-70, su bachelite, i Feltri, pannelli incisi a fuoco e altre importanti opere, tra cui Surplace, 1979-80, quattro sculture e le Photo-Graffie, 1980.

Classe 1926, Agnetti è considerato uno dei massimi esponenti dell'arte concettuale internazionale. L’artista visivo, poeta, scrittore, nasce a Milano e si diploma all'Accademia di Belle Arti di Brera. Giovanissimo inizia le prime esperienze di pittura informale e di poesia di cui tuttavia non restano tracce. "Quello che ho fatto - dichiarerà più tardi Agnetti - l'ho dimenticato a memoria: è questo il primo documento autentico".

Di Agnetti restano le opere che, dal 1967 al 1981 - poco meno di quindici anni - l'artista ha realizzato: dipinti, sculture, azioni e scritti spesso dedicati anche all'opera di altri artisti amici, come Manzoni e Castellani, ma anche Melotti, Calderara, Arakawa, Girke, Prantl, Jochims e altri.

Le opere dell’artista si trovano in numerose gallerie, collezioni private e musei di vari paesi del mondo e sono state esposte numerose volte alla Biennale di Venezia. Agnetti muore a Milano, improvvisamente, il 1° settembre 1981. Di lui il ricordo di un personaggio sopra le righe, un vero e proprio outsider.


Sede della mostra
CIAC: Via del Campanile, 13 – Foligno
Infotel. 0742 357035 – 0742 621022
Ingresso: gratuito

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky