Caricamento in corso...
23 ottobre 2012

Alla (ri)scoperta di Steve McCurry

print-icon
01_

Jodhpur, Rajasthan, India, 2005. Copyright: Steve McCurry

Si intitola “Viaggio intorno all’Uomo” la straordinaria mostra dedicata al maestro americano. Fino al 24 febbraio 2013 a Genova sarà possibile ammirare oltre duecento opere di raro impatto emotivo tra cui alcune inedite

di Barbara Ferrara

Classe 1950, Steve McCurry nasce nei sobborghi di Philadelphia e da quando comincia a lavorare come fotografo non ha mai smesso. Viaggia e arriva in poco tempo alla ribalta internazionale. Si fa conoscere dalle riviste più prestigiose: Time, Life, Newsweek, Geo e il National Geographic fanno a gara per pubblicare i suoi reportage. Pluripremiato al World Press Photo Awards e membro dell’agenzia Magnum dal 1985 McCurry è considerato oggi uno dei più grandi maestri della fotografia del nostro secolo.

La sete di conoscenza lo spinge lontano, oltre confine, sui mille fronti di guerra a documentare il suo tempo. Dalla prima linea racconta storie, trasuda emozioni e paure. Sfida se stesso mettendo a rischio la sua vita. Senza retorica, ma con straziante umanità, il fotoreporter americano mostra la guerra e le conseguenze atroci dei conflitti tra i popoli. Da Beirut alla Cambogia, dal Kuwait all’ex Jugoslavia, dall’Afghanistan a Cuba, i suoi ritratti fanno il giro del mondo.

McCurry è l’autore del celeberrimo reportage sulla giovane donna dagli occhi verdi divenuta icona  del conflitto afghano sulle pagine del National Geographic. Nelle prestigiose sale del Palazzo Ducale di Genova saranno esposte oltre duecento fotografie stampate nei formati più vari, con una prevalenza per le grandi dimensioni. Attraverso il suo percorso espositivo la mostra, curata da Peter Bottazzi, si propone di ripercorrere, come in un viaggio a più tappe, la scia tracciata dall’obiettivo di Mc Curry nel corso della sua lunga carriera.

Oltre trent’anni raccontati per immagini, dai lavori più noti a quelli più recenti realizzati dopo il 2010 ad alcuni inediti, mai esposti nelle precedenti mostre. Un tesoro di grande impatto emotivo. Un viaggio intorno all’uomo che a dispetto delle atrocità della guerra, si riscatta, ritrova in se stesso la forza per andare avanti, come una canna al vento che si piega senza spezzarsi mai.

Sede della mostra
Palazzo Ducale, Sottoporticato
Piazza Giacomo Matteotti, 9
Genova

Omaggio a Steve McCurry su youtube

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky