Caricamento in corso...
07 febbraio 2017

Smokey eyes come le star, ecco tutti i trucchi

print-icon
rih

Smokey eys è sinonimo di red carpet e trucco da star. Sfoggiato da moltissime celebrities nelle occasioni più importanti, è un trucco occhi molto classico, ma d’effetto. Basta imparare a realizzarlo, per poi modularne l’intensità a seconda delle occasioni. Ecco tutti i passaggi per imparare a fare lo smokey eyes.

Lo smokey eyes è scelto da moltissime star per il red carpet e gli appuntamenti più importanti. Se per tutti i giorni scelgono nuances più luminose e naturali, quando indossano l’abito da sera solitamente optano per questo tipo di make up, un grande classico, il tubino nero del trucco che sta bene a tutte. La particolarità dello smokey eyes sta nella sfumatura dei diversi colori di ombretto, con intensità graduale, per dare un effetto di intensità e profondità allo sguardo.

 

I colori con cui è nato questo tipo di trucco sono le sfumature del grigio e del nero, come suggerisce il nome smokey, ma è molto diffusa anche la versione con le tonalità calde dei marroni che si schiariscono nel beige. I make up artist delle stelle si divertono a sperimentare anche le tonalità pastello, blu accessi o color marsala: l’importante è mantenere l’effetto smokey!

 

Come si realizza uno smokey eyes da star

Come si realizza lo smokey eyes? Se siete alle prime armi meglio prima procurarsi gli attrezzi del mestiere e fare un po’ di tentativi davanti allo specchio a casa prima di sfoggiarlo in qualche occasione importante. In commercio si trovano diverse palette dedicate allo smokey eyes, se non volete fare questo investimento potete iniziare con tre ombretti in gradazione più un illuminante, a cui aggiungere una matita occhi, meglio se khol. Per ottenere la sfumatura servono almeno due pennelli: uno per stendere e sfumare l’ombretto e uno piatto obliquo per dare l’effetto intensità.

 

Angelina Jolie, Jennifer Lopez e Rihanna sono star che con il loro sguardo interpretano alla perfezione lo smokey, che solitamente i loro make up artist propongono nelle tonalità classiche, variando dal grigio al marrone. Per iniziare le tonalità del cioccolato sono certamente la scelta più semplice per ottenere delle buone sfumature.

 

Basta iniziare con il colore medio da stendere su tutta la palpebra mobile, per poi disegnare con la matita la linea guida da cui partirà sfumatura. A questo punto via libera alla manualità tra pennello obliquo e colore più scuro per creare un effetto degradante che parte dall’attaccatura delle ciglia più intenso per stemperarsi verso le sopracciglia. Con l’aiuto di un ombretto più chiaro e luminoso la smokey va schiarito nella parte interna dell’occhio, per poi dare un tocco di luce con l’illuminante sia all’interno dell’occhio che sotto l’arcata sopraccigliare.

 

Per le più esperte la sfumatura può essere riproposta anche sotto la rima inferiore dell’occhio, ma in modo più leggero e attenuato, utilizzando la matita occhi nella parte più esterna e sfumando con l’ombretto di tonalità media e scura. Per apparire sempre impeccabili come una diva del cinema sotto i riflettori, si può usare l’accortezza di applicare un primer occhi prima di truccare l’occhio: in questo modo il make up durerà più a lungo e la sfumatura sarà più precisa.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky