Caricamento in corso...
07 febbraio 2017

Tagli capelli 2017: il bob è sempre di tendenza

print-icon
tay

Tra i tagli capelli 2017 il bob è ancora uno più vincenti. Portato da celebrities come Taylor Swift e Alexa Chung, è un taglio medio che sta bene a tutte e può essere portato in moltissime varianti. Un taglio versatile, ottimo per lo styling mosso e spettinato, ma anche per il liscio bon ton.

Tagli di capelli 2017: lungo, corto o medio? La mezza misura sembra conquistare il primo posto da decisamente molto tempo. Già, perché il bob, termine che indica ormai moltissime sfaccettature del taglio di capelli medio, anche nel 2017 si è aggiudicato il titolo di taglio di capelli più desiderato, forse complice anche Taylor Swift, che lo porta in versione sbarazzina con frangia/ciuffo.

 

Nella sua proposta più classica il bob si presenta come un carrè simmetrico, con riga al centro o laterale, ben definito nelle proporzioni. E’ un taglio semplice da portare perché non richiede uno styling complesso e se vi affidate a un buon parrucchiere, una volta spazzolati i capelli ricadranno in ordine appena sopra alle vostre spalle.

 

Molto spesso il bob, soprattutto nella sua versione più lunga, viene proposto con punte più lunghe a incorniciare il viso e una scalatura più accentuata dietro la nuca. Anche in questo caso si tratta di un taglio simmetrico, portabile senza troppi sforzi di styling.

 

Diversi tipi di bob per i tagli capelli 2017

Tra le novità tagli di capelli 2017 c’è il bob asimmetrico, molto scalato dalla parte del ciuffo, con un effetto molto cool e di tendenza. Questo tipo di taglio richiede qualche sforzo in più al momento dello styling, per curare le diverse lunghezze, da portare spettinate oppure modellate con prodotti per lo styling.

 

Se il bob nelle sue diverse lunghezze non vi convince, tra i tagli capelli di tendenza nel 2017 c’è anche il pixie: corto sbarazzino, comunica un carattere grintoso ed è naturalmente molto pratico da portare. Unica controindicazione: se i lineamenti del vostro viso non sono più che armoniosi è meglio evitarlo, infatti il pixie cut valorizza molto il profilo, lasciandolo scoperto. Può essere portato super corto oppure più morbido, ma sempre con la nuca libera.

 

Se di accorciare proprio non ne volete sapere, non temete perché il capello lungo trova sempre il suo spazio nei trend dei tagli capelli. Da portare pari oppure scalati, meglio se intorno al viso per incorniciarlo, i capelli lunghi offrono infinite possibilità di gioco con il colore, le schiariture e le acconciature. Il trend del 2017 li vuole mossi, con morbide onde da portare sciolte sulle spalle, come una vera star.

 

A proposito di tagli di capelli scalati, lo swag è l’ultima tendenza: un taglio che risale agli anni settanta, quando veniva portata con una scalatura netta e uno styling spettinato. Si tratta di un taglio medio lungo, caratterizzato dal capello scalato per dare volume alle lunghezze e solitamente viene proposto in abbinamento alla frangia.  Tra le celebrities che lo portano c’è Alexa Chung, mentre in passato era stato sfoggiato dalle protagoniste della situation commedy Friends.

Tutti i siti Sky