Caricamento in corso...
22 marzo 2017

Justin Bieber si è fatto un nuovo tatuaggio...anzi due!

print-icon
Justin Bieber si è fatto un nuovo tatuaggio...anzi due!

Il richiamo della macchinetta rotativa è difficile da ignorare una volta che si è provata e Justin Bieber ne è quasi schiavo. Il cantante canadese ha deciso quindi di regalarsi due nuovi tatuaggi, che adesso volano e ruggiscono maestosi sul suo petto.

Justin Bieber è un amante dei tatuaggi e il suo corpo ne è quasi interamente ricoperto. Tra una data del Purpose Tour in Australia e una in Nuova Zelanda, sembra che il cantante abbia trovato del tempo per immettere un bel po’ d’inchiostro sulla sua pelle!

I nuovi tatuaggi di Justin Bieber

Quanti tatuaggi ha Justin Bieber? Non se ne conosce il numero esatto, ma il dato più certo sembra essere 58: non male per un ragazzo di soli 23 anni, che ha passato un gran bel po’ di tempo sotto la macchinetta rotativa. Se pensavate che Justin avesse deciso di fermarsi, vi sbagliavate di grosso: la popstar canadese ha ceduto ancora una volta al fascino del disegno indelebile e ha mostrato sui social network i suoi nuovi tatuaggi. Impossibile non notare che, dove fino a qualche tempo fa c’erano degli spazi vuoti, adesso ci sono degli enormi animali: sul petto, Justin Bieber si è fatto tatuare la testa di un orso, mentre sullo stomaco, tra la scritta “Son of God” e “Purpose”, adesso campeggia un’enorme aquila. Dato che un mese fa quegli spazi erano vuoti, è da assumere che Justin Bieber si sia fatto due tatuaggi in meno di un mese: una scelta estrema (e dolorosa!), che poche persone avrebbero fatto. Senza contare che per realizzare tatuaggi di quelle dimensioni, e in posti così delicati come lo stomaco, generalmente si effettuano più sedute – invece Justin ne ha fatta solo una.

La fede nel cuore e sulla pelle

Justin Bieber ha numerosi tatuaggi sul corpo, la maggior parte dei quali sono d’ispirazione religiosa: il cantante canadese è infatti profondamente credente e ha più volte detto di trovare calma e sicurezza nella sua fede. Soprattutto nei periodi più bui e turbolenti della sua vita, Justin ha trovato conforto nella Bibbia e ha sempre dato importanza a questo suo lato spirituale: “Sviluppare il mio rapporto con Dio è stata la cosa più bella che abbia mai sperimentato, ho scoperto che non sono solo e che non devo vivere nella paura”, aveva scritto su Instagram qualche tempo fa. Non è raro vedere Justin andare in Chiesa e condividere la sua fede con altri Vip che hanno la stessa visione religiosa: solo qualche settimana fa era stato visto uscire dalla casa del Signore insieme a Kourtney Kardashian, sorella maggiore di Kim, con fare calmo e dimesso. Insomma, quella di Justin non è una fede tra le tante, ma una vera e propria devozione.

In giro per il mondo con il Purpose Tour

Justin Bieber si trova in questo momento in Nuova Zelanda per le nuove date del Purpose Tour: appena arrivato nel paese, il cantante ha fatto un giro in motoscafo tra i bellissimi canyon dello Shotover River (anche se sembra che non abbia apprezzato moltissimo l’esperienza) e adesso si sta preparando per i nuovi concerti. Prima della Nuova Zelanda, Justin è stato in Australia, dove ha vissuto una terribile esperienza con un gruppo di Beliebers: l’ex fidanzato di Selena Gomez è stato disturbato mentre cercava di pranzare con gli amici e poi rincorso e afferrato tra le urla mentre cercava di arrivare alla macchina. Un vero e proprio incubo, che ha lasciato Justin arrabbiato e traumatizzato. Come un cucciolo di aquila, solo sul nido.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky