Caricamento in corso...
08 giugno 2017

La dieta di Khloé Kardashian: a svelarla è il suo nutrizionista

print-icon
La dieta di Khloé Kardashian: a svelarla è il suo nutrizionista

Dopo quella di Kendall Jenner, sua sorellastra, ecco svelata anche la dieta di Khloé Kardashian.  A parlare è il suo nutrizionista, che svela i segreti per ottenere – e per mantenere – un corpo straordinario, come quello della trentatreenne Khloé

I segreti per un corpo perfetto

Se la sorella maggiore Kim – sui social – è ritratta nelle sue sexy sedute d’allenamento, il profilo Instagram di Khloé dà sfoggio di un corpo straordinario, tonico e snello senza tendere all’eccessiva magrezza. Anzi, Khloé ha tutte le curve al posto giusto! Oggi, a svelare i segreti della sua dieta, è il nutrizionista che la segue: Philip Goglia. Anche perché, in tema dieta e fitness, la Kardashian è diventata una vera esperta. Tanto da condurre un programma tv, Revenge Body, in cui motiva le persone a perdere peso, a mettere su massa muscolare, e a cambiare la loro vita. Scolpito dagli allenamenti col personal trainer Gunnar Peterson, iniziati dopo la difficile separazione dal marito Lamar Odom, il corpo da urlo di Khloé Kardashian è frutto anche di un regime alimentare molto curato. Che prevede, come prima cosa, un largo consumo d’acqua. Acqua che la conduttrice, modella e imprenditrice introduce bevendo, ma anche consumando, in tutti i pasti della giornata (ben 7), prevalentemente e verdura. Perché, come sostiene Goglia, quando si vuole perdere peso, l’80% dipende da ciò che si mette in tavola, il 20% dall’attività fisica. Prima di allenarsi, ogni mattina, Khloé Kardashian inizia la giornata con un beverone proteico, composto da proteine in polvere, un cucchiaio da tavola di burro di mandorle e un frutto a sua scelta, il tutto shakerato con una buona dose di ghiaccio tritato.

Una giornata tipo

Ma cosa consuma Khloé Kardashian nei 7 pasti della giornata? Philip Goglia scende nel dettaglio. A seguire il beverone proteico (pasto numero 1), un altro frutto (pasto numero 2). Il terzo pasto è composto in genere da petto di pollo e verdure (generalmente barbabietole e spinaci). Segue un’altra ciotola di verdura, che Khloé prepara mescolando abbondanti pomodori a 12 mandorle (pasto numero 4), e – per il quinto pasto – ancora vegetali (pomodori o, in alternativa, sedano) con un uovo sodo. A cena, la Kardashian porta in tavola pesce (salmone, spigola, merluzzo nero o salmerino alpino) con verdura cotta e insalata. Per finire con il settimo – e ultimo – pasto della giornata: un frutto a sua scelta. Un regime alimentare rigido anche se, assicura Goglia, quale trasgressione è concessa: un giorno alla settimana, la star si concede un piccolo sfizio, che sia una fettina di torta, un trancio di pizza o una cena a base di pasta. Purché non si dimentichi di mantenere il suo corpo ben idratato con acqua, frutta e verdura. I cibi che Khloé Kardashian evita invece del tutto? I latticini – perché ricchi di colesterolo –, le bibite frizzanti o dietetiche, i cibi lavorati (come i muffin e i bagel), ma anche alimenti insospettabili come la soia o i succhi di frutta.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky