Caricamento in corso...
19 settembre 2017

Jessica Biel: il suo segreto di bellezza, "rubato" a Reese Witherspoon

print-icon
Jessica Biel: il suo segreto di bellezza, "rubato" a Reese Witherspoon

Per il suo make-up, Jessica Biel si è ispirata a Reese Witherspoon. Ed è – la loro – una scelta in controtendenza. Perché le due attrici, al contrario della maggior parte delle celebrities, hanno deciso di non utilizzare il contouring. E i risultati danno loro ragione

A molte star e starlette, il contouring “salva la vita”. Eppure c’è chi, tra loro, decide di non utilizzarlo. E di puntare così sulla semplicità. Tra i nomi più famosi che hanno detto no a questa celebre tecnica di make-up troviamo Jessica Biel e Reese Witherspoon. Che, una mora e l’altra bionda, sono famose proprio per la loro bellezza acqua e sapone.

Una scelta in controtendenza

Ci sono persino alcuni make-up artist, che rifuggono l’utilizzo del contouring. Tra loro, la sessantenne Bobbi Brown, fondatrice dell’omonima azienda cosmetica. Al posto di dipingersi il volto con pennellate beige e marroni dall’effetto tridimensionale – sostiene –, è meglio optare per dei delicati punti luce sugli zigomi, e optare in generale per un make-up meno pesante. Basta un poco di blush, insomma, per apparire splendide. Al contrario della tendenza attuale che, su Instagram come in passerella, sembra orientata verso un trucco molto marcato. Di questa svolta verso la semplicità, due convinte portavoce sono appunto Jessica Biel e Reese Witherspoon. Che, ad ogni evento ufficiale, si presentano con un trucco che pare seguire il motto “less is more”: ombretto sui toni del beige, abbondante mascara, rossetto nude e – sugli zigomi – un blush rosato. Una scelta insolita, che porta le due attrici a distinguersi. Ad allontanarsi moltissimo da chi – come Kim Kardashian, e come moltissime altre star d’oltreoceano – fa un larghissimo uso del contouring. Ad esempio, agli Emmy Awards 2017, la Biel c’è arrivata con una raffinatezza senza eguali: ai capelli vaporosi in stile anni Sessanta – ispirati a capolavori cinematografici come Barbarella e La Valle delle Bambole -, la moglie di Justin Timberlake ha abbinato un make-up acqua e sapone. Un trucco quasi inesistente, fatto di mascara e di rossetto a effetto nudo. Guadagnandosi così il podio delle star più eleganti di tutta la kermesse.

I segreti di Reese Witherspoon

E Reese Witherspoon? A 41 anni, la sua pelle sembra quella di una ragazzina. Grazie – appunto – all’utilizzo di pochi prodotti per il make-up, e alla sua scelta di puntare sulla semplicità. È stata lei stessa, tempo fa, a parlare della sua routine beauty. «Per me è fondamentale che sia tutto semplice e veloce: ho la fortuna di avere persone che – nelle occasioni speciali – si preoccupano del mio look» ha dichiarato. Per poi raccontare di come si protegge sempre dai raggi solari, anche in città. Fino a svelare qualche trucco. «Se inizia a spuntare qualche imperfezione, aggiungo un po’ di clorofilla all’acqua: la pelle, così, torna splendida in tre giorni!», ha confessato l’attrice. Ovviamente, anche lei – col passare degli anni – ha notato dei cambiamenti: «la cura della pelle e la protezione dai raggi solari sono due must, per me. Tutto quello a cui a vent’anni non facevo caso, e che intorno ai trenta è diventato importante, adesso è fondamentale», ha dichiarato. Per poi parlare della chirurgia estetica: «non sono favorevole né contraria. Ho moltissimi amici che ne hanno fatto ricorso, e se si sentono bene così io sono felice per loro. Ma non credo che sia il tuo aspetto esteriore a definirti come essere umano. E anche se per il momento non penso di aver bisogno di ritoccarmi, diciamo che ad eventuale ricorso alla chirurgia ci penserò giorno per giorno».

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky