Caricamento in corso...
24 ottobre 2017

Kate Middleton: ecco perché non indossa (quasi) mai lo smalto

print-icon
Kate Middleton: ecco perché non indossa (quasi) mai lo smalto

I più attenti lo avranno notato: in nessuna occasione pubblica, Kate Middleton si è presentata con lo smalto alle unghie. Il motivo? Risiede nel protocollo reale, si dice.

Quando si tratta di Kate Middleton, come di ogni altro esponente della casa reale inglese, i media sono attenti anche al più piccolo dei particolari. Sotto la lente di ingrandimento, nelle ultime ore, c’è finito un prodotto di bellezza. O, meglio, la sua assenza. Perché la Duchessa di Cornovaglia non indossa mai lo smalto (per lo meno, non quello colorato)?

Il rosa, uno stile di vita

Di Kate Middleton, ormai conosciamo quasi tutto. Ogni suo look è oggetto di approfonditi studi da parte della stampa, e delle fashion victims, di tutto il mondo. E se i suoi outfit ci hanno svelato i nomi dei suoi stilisti preferiti, la passione per i brand low cost e la studiatissima arte del recycling, i suoi rituali di bellezza nascondono ancora qualche segreto. Negli ultimi giorni, ad esempio, i magazine di lifestyle hanno cominciato a chiedersi per quale motivo, la Duchessa di Cornovaglia, non abbia mai sfoggiato in pubblico unghie laccate. Magari con un bello smalto rosso fuoco. Come lei, neppure la Regina Elisabetta. Pare che, a corte, le mani debbano essere rigorosamente al naturale. È quindi una questione di protocollo reale, la scelta (o l’obbligo) di Kate Middleton di non colorare mai le sue unghie? Sembrerebbe proprio di sì. Del resto, secondo i bene informati, la Regina stessa indosserebbe lo stesso malto da oltre trent’anni: 7.99 sterline per l’Essie Nail Lacquer 6 Ballet Slippers. Che, come si legge sul sito del marchio, è appunto “l’unico colore che Sua Maestà indossa”. E, ad indossare quello smalto color rosa carne, la Regina ha iniziato molti anni fa, nel 1989 quando - la sua parrucchiera – scrisse una lettera all’azienda per chiedere uno smalto che avesse una particolare sfumatura. Ancora oggi, Essie lo produce. Ed è uno dei suoi best-seller: è elegante, è discreto, si abbina alla perfezione con ogni look ed è indicato per occasioni pubbliche di tutti i tipi. Imitandola, o forse seguendo una sua imposizione, anche Kate Middleton sfoggia così alle mani solamente tinte naturali: persino il giorno del matrimonio con il Principe William, le sue unghie erano colorate di un rosa delicato. E, come hanno notato i più attenti osservatori, anche Meghan Markle è su quell’onda: a Toronto, in occasione del suo debutto agli Invictus Games a fianco di Harry, indossava proprio uno smalto rosa… Prove ufficiali per l’ingresso in famiglia?

I segreti di bellezza di Kate Middleton

Ma quali sono gli altri segreti di bellezza che Kate Middleton nasconde? Bisogna affidarsi al gossip: sembra che, per mantenere la sua pelle sempre così fresca e pulita, la Duchessa si sottoponga a trattamenti a base di veleno d’ape, capaci di riattivare la produzione di collagene e di elastina. E si è persino detto che ami prepararsi delle maschere fai-da-te a base di Nutella, zucchero e burrocacao. Sul fronte dei prodotti, Kate Middleton è innamorata del Rosehip Oil di Trilogy: l’ha dichiarato lei stessa, confessando di aver cominciato ad utilizzarlo quando era incinta di Charlotte. Perfetto per prevenire le macchie, combattere le infiammazioni e mantenere la pelle idratata, dopo le sue dichiarazioni è andato letteralmente a ruba. Per i capelli, si dice che Kate non si separi mai dallo shampoo Kerastase Nutritive Bain Oleo, mentre il suo make-up è sempre acqua e sapone: matita per il contorno occhi, un poco di mascara e – quando vuole realizzare gli smokey eyes – la palette naked di Urban Decay.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky