Caricamento in corso...
05 febbraio 2010

Mélanie Laurent, dalla rive droite a Quentin Tarantino

print-icon
ap_

L'attrice durante la promozione del film Bastardi senza gloria

La star di Bastardi Senza Gloria torna nelle sale italiane con Il Concerto, in uscita il 5 febbraio: dopo 10 anni di carriera e una ventina di film alle spalle, è ormai ben più che una promessa del cinema francese. Guarda la fotogallery

Guarda la fotogallery

di Francesco Chignola

Questo è un momento molto fortunato per le attrici francesi. Da una parte c'è Marion Cotillard, che grazie a La vie en rose è diventata la prima francese a vincere l'Oscar come miglior attrice per un film recitato nella sua lingua madre. Dall'altra c'è una bionda dagli occhi azzurri che negli ultimi mesi è diventata una delle attrici preferite dal pubblico dei cinefili. Tanto da meritarsi il premio come miglior attrice dell'anno della Online Film Critics Society, l'associazione che riunisce i più affermati critici cinematografici del web.

Si tratta ovviamente di Mélanie Laurent, che ha stregato il pubblico di tutto il mondo con la sua interpretazione perfetta, profonda e dolorosa, della vendicativa Shosanna Dreyfus nel film Bastardi senza gloria. Ma la carriera di Mélanie non è iniziata come nuova musa di Quentin Tarantino: alle sue spalle ci sono già una ventina di film, e 10 anni di carriera, iniziata nel 1999 con Un pont entre deux rives. Anche se la prima occasione di farsi davvero notare arriva solo nel 2006: quando la Laurent vince un César come attrice più promettente per il film Je vais bien, ne t'en fais pas. Un premio che l'attrice dedica al compagno di allora, Julien Boisselier: ma la relazione tra i due finisce nel febbraio 2009.

Negli anni successivi arrivano ruoli in L'amore nascosto e Parigi, ma è Bastardi senza gloria, un film per il quale la Laurent rinuncia alla sua prima regia teatrale e al primo lungometraggio da lei scritto e diretto, a determinare l'immediato successo dell'attrice presso il pubblico internazionale - anche se la nomination agli Oscar, purtroppo, non arriva. Tanto che nel 2011 è già prevista una seconda capatina a Hollywood per il film Beginners, diretto da Mike Mills, in cui reciterà accanto a Ewan McGregor. Niente male per una ragazza che comunque è cresciuta nell'arte fin da bambina: i suoi nonni facevano poster per il cinema, sua madre è una ballerina, e suo padre un doppiatore noto in Francia per essere una delle voci dell'edizione locale dei Simpson.

E c'è altro oltre alla recitazione: ha diretto anche un cortometraggio dal titolo De moins en moins, in concorso al Festival di Cannes nel 2008 e, per non farsi mancare niente, sta preparando il suo primo album insieme al cantautore Damien Rice.

Nel video, il backstage di un servizio fotografico in cui la Laurent ha posato per la rivista Elle.




IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky