08 aprile 2010

Asia vs Morgan: scontro in tribunale

print-icon
lap

L'attrice ha chiesto la revoca della patria potestà al suo ex compagno, padre della bambina di otto anni che la coppia ha avuto durante gli anni in cui erano fidanzati

Morgan: le foto
Match Ball per Morgan: leggi l'intervista
Morgan a Sanremo, è giallo
Mara Maionchi: non ho mai visto Morgan assumere droga
Morgan escluso da Sanremo, proteste su Facebook e Twitter
Il cantautore: fumo crack contro la depressione

Morgan ancora sotto le luci dei riflettori. Questa volta non per delle confessioni pericolose , ma per motivi familiari. La sua ex compagnia, Asia Argento, avrebbe infatti deciso di rivolgersi al tribunale per revocare a Morgan la patria potestà sulla filgia Anna Lou che i due hanno avuto otto anni fa. Morgan non sarebbe stato presente all'udienza per motivi di salute, avrebbe spiegato il suo legale, l'avvocato Giampaolo Cicconi.

"Riteniamo che la richiesta della Argento sia eccessiva: Morgan non si droga, non è tossicodipendente e ha smentito subito quella famosa intervista. Riteniamo che le richieste di Asia Argento siano eccessive e immotivate. Non ci sono i presupposti per arrivare a tanto", questo quanto dichiarato dall'avvocato in merito alla vicenda.

Sembra che per Morgan non sia ancora passato il periodo buio che l'ha travolto e che gli ha impedito di cantare allo scorso Festival di Sanremo . La decisione di Asia sarà dipesa proprio dalle dichiarazioni fatte da Morgan in merito all'uso della droga presa come "antidepressivo"?

GUARDA IL SERVIZIO DI SKY TG24



ASIA E MORGAN IN RETE

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky