17 maggio 2010

Tokio Hotel: Tom Kaulitz fa overdose di Viagra e va ko

print-icon
kik

Tom Kaulitz

Il ventenne chitarrista della band tedesca ha confessato al tabloid Bild di aver abusato della famosa pillola blu durante un tour in Asia. E di aver passato due giorni a letto, con un gran mal di testa e problemi alla vista

Una "scorpacciata" di Viagra è costata due giorni a letto, ma con un grande mal di testa e problemi alla vista, a Tom Kaulitz, chitarrista dei Tokio Hotel, durante un tour in Asia. A raccontarlo, al tabloid tedesco Bild, è stato lo stesso Kaulitz, 20 anni, che insieme al fratello gemello Bill guida la banda tedesca.

"All'inizio ho chiesto al venditore: "Ti sembro uno che ha bisogno di aiuto con quelle?" - ha detto il chitarrista -. Lui ha risposto "no", ma ha detto che comunque dovevo provarla e ne ho presa una". Ma Kaulitz non si è fermato alla prima. "Ne ho prese altre - ha proseguito -, forse troppe". Di questo, ne è convinto anche Bill Kaulitz: "Il mio fratellino ha preso tanta di quella roba che vedeva doppie anche le ragazze", ha commentato alla Bild.

La mattina dopo avevo un mal di testa martellante e tutto davanti a me era offuscato, non era piu' divertente, era molto brutto", ha concluso Tom Kaulitz: "La cosa e' durata 48 ore".

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky