21 maggio 2010

Lindsay Lohan: arresto revocato

print-icon
lin

Lindsay Lohan a Cannes al party di Chopard

L'attrice ha pagato la cauzione di centomila dollari imposta da un giudice di Beverly Hills e lascerà oggi il Festival di Cannes per tornare negli Stati Uniti

Guarda l'album di Lindsay Lohan
Leggi anche
Una nuova fidanzata per Lindsay
Un futuro da pornostar per Lindsay

Lindsay Lohan ha pagato la cauzione di centomila dollari imposta da un giudice di Beverly Hills e rientrerà oggi negli Usa dalla Francia. Lo ha detto il suo avvocato.

La giovane attrice non si era presentata oggi per un'udienza del tribunale sulla sua liberà vigilata e la giudice Marsha Revel aveva spiccato nei suoi confronti un mandato d'arresto.

 Lindsay - aveva spiegato il suo avvocato - era rimasta bloccata a Cannes perché aveva perso forse le era stato rubato il passaporto, ma la Revel, che le aveva chiesto di comparire oggi di persona, non si era lasciata commuovere. "Deve prendere questa cosa seriamente. L'avevo messa in guardia prima", ha detto la giudice che ha ordinato alla Lohan di sottoporsi a test anti-droga non programmati settimanali una volta rientrata negli Stati Uniti.

La Lohan rischiava di venir condannata alla prigione se la giudice avesse valutato che aveva violato i termini della 'probation'.
L'attrice di Mean Girls era stata condannata alla libertà vigilata durante la quale avrebbe dovuto frequentare corsi di rieducazione anti-alcol dopo due arresti nel 2007 per guida in stato di ebbrezza.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky