Caricamento in corso...
09 settembre 2010

Star perseguitate da stalker

print-icon
sta

Da Sandra Bullock a Madonna, sono tante le attrici e le cantanti famose che sono state vittime di attenzioni esagerate e di vere e proprie minacce. FOTOGALLERY

di Camilla Sernagiotto

Il successo ha i suoi pro e i suoi contro: garantisce fama, a volte permette di toccare il cielo con un dito o di avere il mondo ai propri piedi, ma altre volte assicura grane in cui i comuni mortali più raramente si ritrovano.

Anche se lo stalking è purtroppo diventato ormai un fenomeno di massa, proprio il divo, la star e il V.I.P. a tutto tondo sono i bocconcini prediletti dagli stalker di tutto il mondo; ne sono un esempio lampante Nicole Kidman, Jodie Foster, Sharon Stone, Madonna e, più di recente, Jennifer Aniston, Sandra Bullock, Uma Thurman, Tyra Banks, Miley Cirus e Keira Knightley, tutte vittime delle attenzioni esagerate e fastidiose di ammiratori con qualche rotella fuori posto.

Fortunatamente i loro persecutori sono stati arrestati, ma purtroppo non va sempre a finire così...

Nato assieme allo star system, lo stalking è sfociato più di una volta in epiloghi tragici: nel 1982 l'attrice Teresa Saldana venne pugnalata a Los Angeles, dove nel 1989 un'altra attrice, Rebecca Shaeffer, fu assassinata dal suo persecutore.

Questi episodi drammatici portarono alla nascita della prima legge anti-stalking, che entrò in vigore nello stato della California nel 1991.

Eppure, nonostante la legislazione a riguardo, le guardie del corpo e le misure di sicurezza adottate dai divi hollywoodiani, i fan esagerati e ossessionati dai loro poster attaccati in camera non demordono, continuando imperterriti a rendere difficile la vita dei loro beniamini.

Ci sono poi veri e propri maniaci che, anziché subissare le star di lettere e fiori, arrivano a minacciarle di morte.

È capitato alla povera Catherine Zeta-Jones, che è riuscita a trascinare in tribunale quel Dawnette Knight che voleva letteralmente farla a pezzi, così come a Uma Thurman, che oltre alle letterine d’amore riceveva mail minatorie con tanto di disegni a dir poco macabri…

Tom Kaulitz è arrivato perfino a colpire con un pugno la stalker che da mesi seguiva i Tokio Hotel in tour per lanciargli addosso uova marce e spaventarli in tutti i modi!

E in Italia? Anche nel campo dello stalking, il made in italy è sinonimo di qualità: da Irene Pivetti a Michelle Hunziker fino ad arrivare a Flavio Insinna e Gianluca Bedin del GF10, gli ammiratori italiani non danno davvero tregua ai V.I.P. da cui sono ossessionati.

Può confermarvelo Laura Pausini, che ha vissuto due anni di terrore puro, cercando di difendersi dalle attenzioni morbose di un maniaco, ora ricoverato in un ospedale psichiatrico…

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky