Caricamento in corso...
15 novembre 2010

Monica Bellucci, ritratto dell'ultima diva

print-icon
02_

Monica Bellucci presenta alla stampa il libro fotografico che racconta la sua carriera

L'attrice presenta a Sky Cine News il suo libro contenente gli scatti più belli. I proventi dell'opera saranno devoluti ad Agoc (associazione genitori di malati in oncologia pediatrica) e a Paroles de femmes, in difesa delle donne. FOTO E VIDEO

Le migliori copertine della Bellucci: guarda le foto


Un libro che racchiude gli scatti più belli di Monica Bellucci non è cosa da poco. Se poi ci aggiunge che le foto sono state scattate dai grandi maestri dell'obiettivo tra i quali Peter Lindbergh, Helmut Newton, Fabrizio Ferri, Richard Avedon, Ellen von Unwerth e Bruce Weber allora la cosa si fa decisamente seria.

Un risultato che il volume edito da Rizzoli e accompagnato da una prefazione di Giuseppe Tornatore mostra in tutta la sua completezza temporale (vengono raccontati gli ultimi 20 anni di carriera della Bellucci) ed estetica. Basta guardare, per esempio, la foto di copertina, in bianco e nero, per comprendere di cosa si sta parlando: un ritratto dell' attrice italiana in una posa naturale, con i capelli scompigliati e classico intimo nero. Uno scatto di copertina di Peter Lindbergh che la dice lunga di quanto la bellezza dell'attrice italiana sia stata valorizzata dai maestri dello scatto e di quanto questo connubio si stato superlativo.

Tuttavia, in questo suo ritratto non c'è soltanto un discorso volutamente estetico ma anche delle motivazioni legati al sociale, visto che i proventi del libro saranno devoluti a due associazioni benefiche: "AGOP" (Associazione Genitori Oncologia Pediatrica Onlus) e "Paroles De Femmes", l'associazione francese per i diritti delle donne.

Il libro, come racconta la stessa attrice, è stato realizzato durante la sua ultima gravidanza: "Avevo più tempo a disposizione e ho scelto le fotografie prediligendo un discorso incentrato sul viso e sul corpo" E aggiunge: "E' un addio gioioso alla mia giovinezza biologica e lo dico senza dolore. Rappresenta il mio passato, vent'anni di carriera vissuta, viaggi e incontri e non a caso finisce con le foto delle mie due bambine".

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky