16 dicembre 2010

Belen contro le showgirl della politica

print-icon
bel

Belen Rodriguez e Massimo Ghini durante la conferenza stampa di Natale in Sudafrica

A Roma, durante la conferenza stampa di Natale in Sudafrica, la Rodriguez si difende dalle accuse di eccessiva esposizione mediatica e attacca chi siede in parlamento dopo aver fatto i calendari

Leggi anche
Natale in Sudafrica:tutti pazzi per Belen
Un anno con Belen
Mara Carfagna, la più votata dagli italiani
Deborah fa una Caprioglio ed entra in politica
Minetti, la politica in camice bianco
Da Noemi a Belen, storia di scandali


"Il vero scandalo è chi è in politica ed ha fatto calendari. Li' c'e' vero clamore. Io sono sempre accusata di scandalo, ma faccio la show-girl".

Cosi' Belen Rodriguez si difende dalla pioggia di domande stamane a margine della conferenza stampa di presentazione del film Natale in Sud Africa di Neri Parenti che sarà  nelle sale cinematografiche da venerdì 17 dicembre in 800 copie.

Motivo di questo sfogo la domanda sulla sua eccessiva esposizione su tutti i media: "E' vero che sto dappertutto - ha replicato Belen -. Ma vorrei chiedere a qualsiasi ragazza se rifiuterebbe di fare le cose che propongono a me, ovvero cinema, tv e il festival di Sanremo".

Alla fine dell'incontro stampa sul film, dopo molte domande alla show-girl, alcune sul suo 'lato b', Belen ha avuto un piccolo crollo emotivo e abbracciando Giorgio Panariello gli ha detto "non ce la faccio più a rispondere a questo tipo di domande.

A prendere le difese di Belen ci ha pensato Massimo Ghini, suo partner in Natale in Sudafrica. L'attore romano ha dichiarato: "Il suo caso mi ricorda quello di Monica Bellucci  perché nel 1991, quando esordì al cinema al mio fianco ne 'La riffa', la sua scelta fu contestatissima dai media e da molti miei colleghi e ricevetti molte telefonate indignate in cui mi accusavano di aver accettato di lavorare con una... modella". Da allora l'ex top model umbra ha fatto molta strada e oggi e' un'attrice ricercatissima.

"Oggi c'e' la fila per averla nei propri film e in tanti si sono ricreduti - prosegue Ghini -. Con Belen accade la stessa cosa. E in lei, come in Monica, vedo tutte le qualità per avere successo e conquistare questo mondo. E' bella, simpatica, intelligente e buca lo schermo. A Belen ho detto quello che 19 anni fa dissi alla Bellucci: se saprai giocare bene le tue carte e fare scelte giuste, studiando e lavorando sodo, riuscirai a diventare una vera star. Così ha fatto Monica: ha studiato, si e' impegnata molto e, soprattutto, se n'e' andata da questo Paese così provinciale.
Ho un po' di esperienza nel mondo del cinema – conclude sottovoce - e ho proprio la sensazione che questa ragazza farà molta strada..."

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky