13 gennaio 2011

Un’annata di Coming Out d’autore

print-icon
com

Quello di Ricky Martin è stato il più famoso coming out dell’anno a livello internazionale. Nel marzo 2010 ha postato sul blog una dichiarazione relativa alla sua omosessualità. Immagine da Gettyimages.it

Cantanti, attori, politici e atleti: nel 2010 tutto lo Show Business ha finalmente deciso di uscire allo scoperto, dichiarando la propria omosessualità. Inaugura il 2011 la dichiarazione del pattinatore Johnny Weir. GUARDA LE FOTO

di Camilla Sernagiotto

A Hollywood si esce non solo per andare al Party, alla premiere, a fare “dolcetto o scherzetto” la notte di Halloween o per raggiungere la Beauty Farm trendy di turno: nell’Olimpo del cinema le star hanno iniziato ad uscire allo scoperto, dichiarando finalmente la propria omosessualità o bisessualità.

E per fortuna il cosiddetto Coming Out sta contagiando proprio tutti: dagli attori agli atleti, dai politici ai cantanti, non c’è nome dello Star System che voglia nascondersi ancora.

Il 2010 è stato l’anno più importante da questo punto di vista, con dichiarazioni di gran parte degli esponenti dello Show Business.

Cantanti come Ricky Martin e Vanessa Lee Carlton, il cui singolo del 2002 A Thousand Miles divenne una hit, hanno spianato la strada: il primo postò il suo Coming Out sul proprio blog, mentre la cantante uscì allo scoperto davanti ad un pubblico di 18.000 persone che seguiva un festival gay a Nashville, dicendo di essere bisessuale.

Ma non solo il Pop è diventato sincero; anche il Country ha visto una delle sue stelle aprirsi pubblicamente: Richell Rene “Chely” Wright è stata la prima cantante di musica Country che si è dichiarata.

Anche la musica made in Italy ha avuto il suo Coming Out, e che Coming Out!

Si tratta di Tiziano Ferro, cantante seguitissimo sia in patria che all’estero, con più di otto milioni di dischi venduti in diversi paesi, cantando anche in spagnolo, inglese, francese e portoghese.

Il 5 ottobre si dichiara pubblicamente gay (confermando le voci che correvano da tempo) in un’intervista su Vanity Fair dal titolo “Mi voglio innamorare (di un uomo)”.
Il 20 ottobre pubblica il libro “Trent’anni e una chiacchierata con papà” dove racconta dettagliatamente tutte le sue tribulazione come omosessuale velato.

Ma non solo le sette note hanno fatto il grande passo: da Sean Hayes, famoso per il suo ruolo di Jack McFarland in Will & Grace, alla star di True Blood Anna Helene Paquin, anche il grande e il piccolo schermo hanno trovato il coraggio di dichiararsi nel 2010.

A inaugurare invece il nuovo anno ci ha pensato il pattinatore olimpico Johnny Weir, che ha annunciato di essere gay in un estratto della sua imminente biografia pubblicato sul magazine americano People.

E nel 2011 ci saranno altri Coming Out?

Speriamo Coming Soon!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky