20 gennaio 2011

Anche Mark Zuckerberg tra gli uomini peggio vestiti del 2010

print-icon
uom

Sandali, t-shirt, felpe e calzoncini: il look del fondatore di Facebook lascia spesso a desiderare. Eccolo così apparire nella classifica degli uomini meno eleganti del 2010 stilata da Esquire Magazine. Ma è in buona compagnia... Guarda la FOTOGALLERY

Guarda la Fotogallery

di Floriana Ferrando


Dopo il successo raggiunto grazie al social-network più in voga del momento e il titolo di uomo dell’anno conferitogli dal Time, a Mark Zuckerbeg spetta un altro riconoscimento ma è difficile dire se ne andrà fiero: quello di uomo peggio vestito del 2010. Secondo la rivista Esquire Magazine, che ha selezionato i vip meno eleganti dell’anno passato, calzoncini, infradito e felpe non gli rendono affatto giustizia così col suo stile un po’ trasandato Zuckerberg si è piazzato sul podio: “Alto profilo ma guardaroba modesto”, questo il giudizio della rivista che stigmatizza il continuo uso di magliette tinta unita e jeans scoloriti da parte del giovane prodigio. Ma fra attori e cantanti, Zuckerberg è in buona compagnia. Dunque, famosi, ricchi, di grande successo ma in fatto di stile ed eleganza fanno acqua da tutte le parti.

Prendiamo Robert Pattinson. Il giovane attore che fa impazzire le appassionate della saga vampiristica Twilight anche nelle occasioni ufficiali sembra essersi appena alzato dal letto: camicia sgualcita e chioma spettinata, ma forse anche questo fa parte del suo fascino di bello e dannato. Che dire, invece, di Russel Brand, il marito di Katy Perry? L’attore e conduttore televisivo inglese non è per niente un bel vedere con quella camicia sbottonata su tutto il petto, per non parlare del suo gusto in fatto di pantaloni, sempre talmente aderenti che sembra scoppiarci dentro. La passione del cantante e chitarrista statunitense John Mayer (in Italia più conosciuto per le sue love stories con note stelle del mondo dello spettacolo, da Jennifer Aniston a Jessica Simpson) sono, invece, i quadri: giacche a scacchi e pantaloni a quadretti spesso di colori improbabili la fanno da padrone nel suo guardaroba. Un vero scempio per gli occhi delle fans e un colpo basso al suo sex appeal.

A sorpresa compare nella classifica degli uomini peggio vestiti dell’anno il giovane attore americano Ed Westwick, alias Chuck Bass nella serie per teenagers Gossip Girl. Sul set del telefilm, Westwick veste i panni (sempre rigorosamente firmati) di un giovane rampollo senza scrupoli che fra cravatta, papillon e foulard di seta ha fatto dell’eleganza il suo biglietto da visita. Ma nella vita reale le cose sono evidentemente diverse, tanto che con quella barba incolta e in abiti casual è addirittura faticoso riconoscerlo.

C’è poi chi si è ritrovato nella top ten quasi per gioco; è il caso di Joaquin Phoenix. Candidato al premio Oscar per l’interpretazione nel film Il Gladiatore e vincitore di un Golden Globe nel 2006, Phoenix è stato selezionato da Esquire Magazine a causa del look trasandato e della barba poco curata sfoggiati qualche tempo fa al David Letterman Show. Solo dopo l’attore spiegò che in quel momento stava recitando una parte per il documentario dell’amico Ben Affleck, ma ormai il danno era fatto e così eccolo nella nefasta classifica.

Non si salvano neppure i veterani di Hollywood. Il magazine americano ne ha una per tutti e a Nicolas Cage, Charlie Sheen, David Spade dice: “Va bene che l’età avanza, ma non per questo dovete trascurare il vostro aspetto. Per un look adatto alla vostra età basta trascurare le scarpe da ginnastica, ma non tutto il resto”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky