04 aprile 2011

Curve made in Italy

print-icon
vis

Manuela Arcuri e Monica Bellucci, due bellezze giunoniche targate Italia. Immagini da Kikapress.com

Dopo l’iniziativa di Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, volta a far chiudere i tanti siti pro-anoressia, le bellezze giunoniche del nostro Paese si schierano in prima linea: le italiane D.O.C. dimostrano che la femminilità è tutta curve. LE FOTO

di Camilla Sernagiotto

Come si può essere il Paese proverbiale della pizza e della pasta e avere attrici, soubrette e presentatrici pelle e ossa?

E infatti non è così: l’Italia è famosa non solo per il binomio spaghetti & mandolino, ma anche per le curve più celebri del mondo.

Non si tratta delle meravigliose colline della Toscana o dell’Oltrepò Pavese, né dei tornanti per raggiungere le vette alpine: le curve per cui il Made in Italy è un marchio di garanzia sono quelle delle donne italiane!

E se i carboidrati assicurano bellezze giunoniche del calibro di Manuela Arcuri e Monica Bellucci, lunga vita alla nostra cara vecchia dieta mediterranea!

In un periodo in cui uno dei nuovi mostri della società si chiama anoressia, il canone femminile italiano dovrebbe insegnare qualcosa alle tante ragazzine che si privano dei piaceri della tavola per amore di un corpo scheletrico, orribile e spaventoso.

In molti attribuiscono la responsabilità quasi esclusivamente al mondo della moda, motivo per cui Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia e nome importante del panorama Fashion, ha promosso una petizione al fine di raccogliere firme e presentare un progetto di legge per far chiudere i tantissimi siti Web pro-anoressia, pericolosissimi per i giovani.

"La moda è sempre stata incolpata di essere una delle cause principali e questo impegno è invece la dimostrazione che la moda si mette in gioco in prima linea per combattere l'anoressia", scrive la Sozzani sul suo blog, puntando sul peso della rivista e del relativo sito per promuovere la campagna.

E in prima linea si schierano anche le nostre attrici, modelle e bellezze in carne: da Sophia Loren a Gina Lollobrigida, da Sabrina Ferrilli a Valeria Marini, le italiane non si sono mai piegate al canone estetico pelle e ossa, ma anzi si sono impegnate a dimostrare al mondo che la femminilità è fatta di curve e sorrisi.

Non di rinunce.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky