30 giugno 2011

Aaron Carter: "A 15 anni vino e cocaina con Michael Jackson"

print-icon
aar

Aaron Carter (foto: Getty Images)

L’ex ragazzo prodigio ha raccontato nel corso di un’intervista particolari inediti del suo rapporto con la defunta popstar, che lo avrebbe introdotto alle sostanze stupefacenti. Ma nonostante tutto, sostiene di sentire la mancanza di Jacko

Guarda l’album fotografico di Michael Jackson

Piccoli divi crescono: guarda la fotogallery

Dieci anni fa, sembrava che lo statunitense Aaron Carter fosse destinato a diventare la Next Big Thing della musica pop mondiale. Invece, dopo i primi successi incendiari, il giovane Aaron si è un po’ perso per strada e oggi, appena ventiquattrenne, sembra essere stato dimenticato da molti. Ma a farlo balzare di nuovo agli onori delle cronache arrivano ora alcune dichiarazioni shock rilasciate da Carter nel corso di un’intervista, riguardanti il suo rapporto con Michael Jackson.

Che la defunta popstar e Aaron Carter fossero, in passato, amici, già lo si sapeva. Ma l’ex ragazzo prodigio ha rivelato che durante alcuni incontri Jacko gli fece bere del vino e soprattutto lo introdusse all’uso della cocaina. “Sì, mi ha offerto del vino. Avrei anche potuto rifiutare, ma avevo 15 anni, dopotutto” ha raccontato Carter, “Per quanto riguarda le droghe, mi ha fatto provare la cocaina”. Il ragazzo ha anche affermato di essere rimasto turbato dagli strani comportamenti di Michael Jackson: “Dopo un po’ mi sono sentito a disagio per questa e altre cose. Ne ho parlato con lui al telefono per ore”. Ma nonostante questi ricordi non propriamente edificanti, Aaron ha anche affermato di sentire molto la mancanza del suo vecchio amico.

Per quanto difficile da verificare, questa nuova testimonianza di Aaron Carter (che per la cronaca ha avuto nel corso degli anni problemi di dipendenza da sostanze di varia natura) getta ulteriore fango sulla già ambigua figura di Jacko: da un lato idolo del Pop amato da mezzo mondo, dall’altro mostro rovinato sia nel corpo che nello spirito dal suo stesso successo. Speriamo solo che non si tratti di una manovra di Carter, in uscita quest’anno con un nuovo album a nove anni dal precedente disco in studio, per attirare l’attenzione su di sé.

Leggi tutte le news su Jacko

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky