17 ottobre 2011

Udite udite, Spock è gay

print-icon
zac

Zachary Quinto ha partecipato anche alla campagna contro la prostituzione minorile "Real men don't buy girls" - foto Kikapress

Zachary Quinto, l’attore che ha interpretato il giovane dottor Spock nel prequel di Star Trek nel 2009, ha dichiarato la propria omosessualità: “Voglio vivere una vita autentica con compassione, integrità e azione” ha scritto sul suo sito internet

Star Trek, i nuovi personaggi
Le foto del nuovo Star Trek
Sul set di Heroes

“Alla luce della morte di Jamey all’improvviso mi è apparso chiaro che vivere una vita da omosessuale senza renderlo pubblico semplicemente non è abbastanza per dare un contributo significativo all’immenso lavoro che resta da fare sulla strada per raggiungere la completa uguaglianza”. Questo è un passaggio del coming out che Zachary Quinto ha pubblicato sul suo sito internet. L’attore, diventato famoso grazie al personaggio di Sylar nella serie Heroes e al ruolo del dottor Spock nel prequel di Star Trek, ha deciso di uscire allo scoperto dopo l’ennesimo suicidio di un adolescente bisessuale.

Jamey Rodemeyer, 14 anni, si è tolto la vita a settembre dopo aver pubblicato per mesi su Youtube video in cui denunciava le violenze subite dai bulli a causa dei suoi orientamenti sessuali, dichiarati pubblicamente.

La decisione di Zachary Quinto ha ricevuto l’immediato appoggio da parte dei suoi fan, che nei commenti sul suo sito e nei messaggi su Twitter si dicono orgogliosi che il loro beniamino abbia fatto una scelta così coraggiosa. L’attore ha ricevuto anche il sostegno di altre star dichiaratamente gay, come Ricky Martin che gli ha scritto: “Congratulazioni” Che passo importante!”

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky