20 ottobre 2011

Lindsay Lohan ancora dietro le sbarre

print-icon
lin

Lindsay Lohan in manette - foto: Getty Images

Nuovi guai per la giovane attrice. A Lilo è stata revocata la libertà vigilata a causa delle ripetute assenze al servizio sociale. Cauzione fissata a 100.000 dollari. Guarda l'ALBUM con le foto della controversa star

Lilo in love?
Lindsay Lohan, da bad girl a testimonial
Lindsay Lohan: le malizie di Venere


Qualche giorno fa Lindsay Lohan aveva risposto ai siti web che l'accusavano di aver interrotto le ore di servizio sociale obbligatorio che le erano state assegnate dopo aver scontato i domiciliari la primavera scorsa. L'attrice aveva dichiarato: "Sto lavorando sodo e rispettando i miei obblighi giorno dopo giorno, sia quelli che mi impone la corte che quelli che ho con me stessa. Se viaggio lo faccio solo per lavoro e con l'approvazione del tribunale, come ogni cosa che faccio quando esco dallo Stato della California”.

Il giudice della Corte Superiore di Los Angeles, Stephanie Sautner però la pensa come i media americani e ha fatto arrestare la Lohan dopo averle revocato la libertà vigilata a causa delle numerose assenze presso il consultorio femminile dove svolgeva il  servizio sociale. Il giudice ha fissato a 100.000 dollari la cauzione per rimettere in libertà l'attrice in attesa della nuova udienza, fissata per il 2 novembre. L'avvocato della Lohan, Shawn Holley, ha dichiarato: "“Abbiamo a che fare con qualcuno in libertà vigilata, la maggior parte delle persone in questa situazione non sempre fanno le cose che gli vengono prescritte dal tribunale alla perfezione”. La star ha rincarato la dose definendo "poco appagante" il compito che le è stato assegnato al centro femminile.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky