04 novembre 2011

Star per sempre ricche, anche dall’aldilà

print-icon
for

Il Re del Pop Michael Jackson è l'artista defunto più ricco dell'ultimo anno secondo Forbes - Getty Images

Forbes ha rilasciato la classifica delle 15 celebrità che macinano più soldi anche da morte. In testa c’è per il secondo anno consecutivo Michael Jackson, seguono Elvis Presley, Marilyn Monroe e pure Albert Einstein

GUARDA LA FOTOGALLERY

di Floriana Ferrando

La fama e i soldi? Fra eventi commemorativi e licenze ormai arrivano (anche) post mortem. Forbes ha rilasciato l’annuale classifica delle celebrità più ricche ormai passate a miglior vita. Ad oltre due anni dalla misteriosa scomparsa Michael Jackson continua a rivelarsi una vera e propria macchina da soldi (per la felicità degli eredi), guadagnando per la seconda volta il gradino più alto del podio.

La vera gallina dalle uova d’oro sembra essere il mondo della musica. Elvis Presley, leggenda del rock scomparsa negli anni Settanta, si piazza al secondo posto, seppur con largo distacco: 60 milioni di dollari fatti guadagnare nell’ultimo anno contro i 170 di Jackson, derivanti perlopiù da tributi live e merchandising.

Poi ci sono l’ex Beatles John Lennon (5) con i suoi 12 milioni di dollari che continua a collezionare bigliettoni verdi grazie soprattutto alle vendite su iTunes (qui lo scorso anno i Beatles hanno venduto oltre un milione e mezzo di album) e Jimi Hendrix (9) che fra raccolte di canzoni e DVD degli spettacoli live di milioni ne ha messi da parte sette. Sarà forse la morte violenta (il primo assassinato, il secondo per overdose) a mantenere ancora alto il successo delle due star ad oltre trent’anni dalla scomparsa?

Nella classifica compare anche George Harrison, altro elemento degli scarafaggi di Liverpool: 13esima posizione con 6 milioni di dollari di guadagno. E ancora, vi dice niente ‘Blue Moon’, pilastro della musica jazz? Proprio il successo ancora attuale di questo brano e il suo utilizzo in film e pubblicità fa guadagnare ad uno dei suoi autori, Richard Rodgers, il nono posto (7 milioni di dollari nell’ultimo anno).

Tuttavia anche gli attori che hanno fatto la storia del cinema si difendono bene. Sull’ultimo gradino del podio troviamo la bellissima Marilyn Monroe che grazie ai diritti ceduti per l’utilizzo della sua immagine nei campi più disparati - dal grande schermo alla promozione di prodotti commerciali - a quasi cinquant’anni dalla sua morte per overdose continua ad essere un vero e proprio pozzo d’oro. D’altronde, come dimenticarla?

A farle compagnia ci sono il fascinoso stilista Steve McQueen (9) con 7 milioni di dollari di profitti, la Pin Up per antonomasia Bettie Page (13), entrata per la prima volta nella classifica di Forbes grazie alla sua catena di negozi Bettie Page Clothing, e Liz Taylor. La diva della ‘Gatta sul tetto che scotta’ scomparsa lo scorso marzo ha racimolato 12 milioni di dollari e il quinto posto. A giudicare dai suoi innumerevoli successi c’è da scommettere che anche lei terrà alto il nome di Hollywood ancora per molto tempo.

Fra divi dello spettacolo e della musica, anche l’arte e le scienze vogliono la loro parte. Ecco così apparire in coda alla top 15 il maestro della pop art Andy Warhol (13) che grazie all’utilizzo e alla continua riproduzione delle sue opere d’arte ha messo in saccoccia 6 milioni di dollari. Una manciata di banconote in più per Albert Einstein: le sue geniali intuizioni (e il suo volto usato per sponsorizzare qualsiasi cosa abbia a che fare con l’intelligenza) gli sono valse la settima posizione.

Infine, anche i fumetti pagano, per la precisione 25 milioni di dollari nell’ultimo anno. Stiamo parlando di  Charles Schulz, disegnatore dei Peanuts, che si piazza al quarto posto.

Scopri la classifica di Forbes

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky