29 novembre 2016

Tutti gli eccessi di Lapo Elkann

print-icon
kik

Il caso, che distribuisce le carte per il poker della vita, a me ha dato una scala reale. Ma se non la so giocare, perdo tutto alle prime mani". Così diceva qualche anno fa Lapo Elkann, conscio della fortuna di essere nato in una delle famiglie più potenti d'Italia, e forse al mondo, ma anche del fatto che ritrovarsi dalle stelle alle stalle poteva essere estremamente facile.

E l'ultima notizia, l'arresto a New York per aver simulato il proprio sequestro, non fa che confermarlo.

GUARDA IL VIDEO DI KIKAPRESS

 

Fino al 2005, Lapo Elkann era famoso solo per essere il giovane rampollo di casa Agnelli, fratello del più posato John: un ragazzo estroverso e un po' sopra le righe.

Dopo avviene lo scandalo: Lapo è colto da un'overdose a casa di una transessuale, nel corso di un festino a base di alcol e droga, seguito da un ricovero in rehab negli Stati Uniti. Il giovane rampollo cerca di riprendere in mano le redini della propria vita e diventa a sua volta un imprenditore di successo lanciando il brand Italia Independent e guadagnandosi persino la copertina di Forbes Life!

Gli scandali però non lo abbandonano: Lapo sarebbe stato vittima di due ricatti dovuti a sue foto e video compromettenti mentre assumeva sostanze stupefacenti.

Nel 2013 confessò, in un'intervista a Il Fatto Quotidiano, di aver subito abusi e molestie quando studiava in collegio dai Gesuiti.

Nel maggio scorso conferma la sua originalità "estorcendo" un bacio a Uma Thurman a Cannes. Non che Lapo abbia bisogno di forzare troppo la mano per trovare compagnia. Oltre alla storia con Martina Stella, che definì "l'unica che ho amato", le sue tante relazioni sono finite sui giornali di gossip.


Ora Lapo Elkann è di nuovo nei guai. Il rampollo di casa Agnelli è stato arrestato e poi rilasciato dalla polizia di New York per aversimulato un sequestro allo scopo di ottenere dalla famiglia diecimila dollari, spesi in due giorni a Manhatthan con un escort 29enne (una donna transgender), alcol e droghe. A riportarlo sono tre testate statunitensi - New York Daily News, Daily Beast e Hollywood Reporter - citando fonti della polizia. Lapo ora dovrà rispondere in tribunale dell'accusa difalsa denuncia.

Fonti vicine all'imprenditore 39enne, interpellate dall'Ansa, dichiarano "di non avere nulla da commentare o da aggiungere alla notizia circolata"

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky