Caricamento in corso...
15 febbraio 2017

Gigi Hadid e Kendall Jenner vittime di Photoshop sulla cover di Vogue

print-icon
Gigi Hadid e Kendall Jenner vittime di photoshop sulla cover di Vogue

A volte Photoshop sulle modelle ha effetti strani, come nel caso di Gigi Hadid e Kendall Jenner che, dopo l’epic fail sulla rivista W, sono di nuovo nell’occhio del ciclone con l’ultima copertina di Vogue.

Non è la prima volta che alle modelle succede qualcosa di strano, a causa dell’amato e odiato Photoshop, solo che Gigi Hadid e Kendall Jenner ormai sono abitudinarie di questi epic fail.

Dopo l’episodio del servizio fotografico su W Magazine, prestigiosa rivista di moda statunitense, in cui sono sparite ad entrambe le ginocchia, Gigi Hadid e Kendall Jenner tornano ad essere vittime di foto editor troppo sbadati, che rendono parti del loro corpo decisamente poco naturali. Ora è ufficialmente aperta la caccia all’errore sulle copertine delle riviste di moda e sui social impazzano i commenti ironici.

Gigi Hadid e Kendall Jenner sulla cover di Vogue

L’intento del servizio era quello di celebrare le donne della moda che non hanno paura, con il titolo “Women Rule – the beauty revolution”. Nel gruppo di top model ci sono Gigi Hadid modella statunitense dalle origini arabo-palestinesi, l’italiana Vittoria Ceretti, Adwoa Aboah, Imaan Hammam, Liu Wen, Kendall Jenner, la più piccola delle Kardashian e Ashley Graham una delle più famose modelle curvy del momento. L’idea iniziale era ottima e l’obiettivo era quello di invertire la tendenza delle modelle troppo magre, investendo invece su un nuovo ideale di donna. Peccato però per quel problema con i ritocchi finali di Photoshop, che hanno trasformato l’edizione di marzo 2017 di Vogue USA in un caso mondiale, ma soprattutto virale sui social.

A finire nel mirino degli utenti questa volta è stata la mano di Gigi Hadid appoggiata sui fianchi di Ashley Graham, decisamente troppo lunga per essere naturale. Sui social sono scoppiate le polemiche e le satire, sia per gli eccessivi ritocchi della mano della top model, sia perché la mano incriminata era appoggiata proprio sui fianchi della modella più curvy del gruppo, quasi come se volesse nascondere le forme di Ashley Graham. Oltre a questo, la top model curvy è stata anche l’unica a posare coprendosi le cosce, cosa decisamente poco gradita dal pubblico che ha accusato Vogue di ipocrisia nei confronti del fisico delle modello più formose.

Gigi Hadid e Kendall Jenner nel servizio su W magazine

Le due top model non sono state vittime di Photoshop solo sulla copertina di Vogue USA, ma anche nel servizio Placebo Pets sul famoso e prestigioso W Magazine. Questo epic fail risale a ottobre 2016 e anche in questo caso le due top model americane sono state prese di mira da una nutrita schiera di utenti sui social. Nel servizio, Gigi Hadid e Kendall Jenner sono talmente tanto photoshoppate da non sembrare reali: in effetti se si guarda bene, le loro ginocchia sono state cancellate, facendole diventare delle Barbie di plastica. Effetto voluto o errore di foto editing? Questo non si sa, è certo però che questo episodio ha aperto una vera e propria caccia all’errore sulle copertine patinate delle prestigiose rivista di moda di tutto il mondo. Insieme a Gigi Hadid e Kendall Jenner infatti, sono numerose le star della musica e del cinema ad essere cadute negli stessi errori, come ad esempio Victoria Beckham, Naomi Campbell, Madonna e Beyoncé. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky