Caricamento in corso...
20 febbraio 2017

Emily Ratajkowski nuda: le foto private rubate da un hacker

print-icon
Emily Ratajkowski nuda: le foto private rubate da un hacker

La bellissima modella Emily Ratajkowski è nuda, ma non per sua volontà. Ancora una volta la star è nel mirino degli hacker e sul web circolano foto hot, presumibilmente strappate dal suo iCloud. Emily: “Chi ruba le foto è un criminale”.

Emily Ratjkowski nuda sul web: la supermodella è stata di nuovo derubata da un hacker. Gli scatti sono stati rubati probabilmente dal suo iCloud e stanno facendo il giro del web. La supermodella statunitense è spesso nel mirino dei ladri del web: nonostante si conceda senza problemi sui social in pose sexy e a seno nudo, rimane la preda preferita di hackeraggio selvaggio.

Helen Wood, ex inquilina del Big Brother 15, versione inglese del Grande Fratello, racconta di aver ricevuto uno strano messaggio diretto su Twitter: “Last week, I was pondering along through life, when I received a DM on Twitter. No idea who this guy was, but had a peek all the same out of curiosity”, queste le parole della Wood rilasciate al tabloid britannico Daily Star, dove spiega che la settimana scorsa, mentre era assorta nei sui pensieri, avrebbe ricevuto uno strano messaggio privato sul social dai 140 caratteri. Era un ragazzo, ma non aveva idea di chi potesse essere. Curiosa, ha dato un’occhiata.

“Turns out, it was a link to Emily Ratajkowski’s iCloud pictures. This clown inboxed me and asked that I release the full set of naked images in my column”, continua l’ex Big Brother spiegando che si trattava di un link che rimandava alle immagini private di Emily Ratajkowski nuda: un set intero di immagini della ragazza assolutamente private.

Emily Ratajkowski e la dura reazione contro gli hacker

La bellissima americana non è affatto tenera nei confronti delle rapine di foto personali. Non accusa chi guarda le foto on line, ma è intransigente su chi ruba scatti privati. "A lot of people who were victims of that said anyone who looks at these pictures should feel guilty, but I just don't think that's fair”, così commenta Emily al GQ Magazine, spiegando che chi è vittima di attacchi hacker spesso crede che chi sbircia le immagini rubate dovrebbe sentirsi in colpa e che non è giusto.

 Aggiunge però la sua personalissima idea su questi fatti: “I think once it's out there, it's out there, and I'm not sure that anyone who Googles it is necessarily a criminal. I think the people that stole the photos are”. Insomma, una volta che una foto è uscita è uscita, punto e basta, non è Google il criminale, ma chi ruba le foto. Questa la severa – e giusta – condanna della Ratajkowski verso i ladri on line di foto di nudo.

Emily Ratajkowski e le altre nel mirino degli hacker

La top model più “in” del momento è stata derubata più volte: poco tempo fa, infatti, molti scatti senza veli avevano erano comparsi su migliaia di cellulari attraverso WhatsApp. Scatti intimi è vero, ma a volte meno hot di tanti altri postati dalla stessa Emily sui suoi profili social.

La Ratajkowski adora far girare la testa ai suoi numerosi fan aggiungendo talvolta anche un impegno social(e): famosa la foto in un bagno pubblico a seno nudo con Kim Kardashian, dove le due bellissime donne affermano il loro diritto di esibire il proprio corpo come vogliono e quando vogliono, senza per questo essere giudicate.

Un caso italiano recente? Quello di Diletta Leotta, la giornalista sportiva vittima di cyberbullismo e ospite di Sanremo 2017 per denunciare il problema della privacy violata. Certo, il suo vestito hot e lo spacco vertiginoso in stile Belen Rodriguez l’ha resa bersaglio di feroci e dure critiche. Una su tutte quella di Caterina Balivo, che ha denunciato su Twitter il suo disappunto riguardo l’outfit non adeguato per parlare di queste tematiche.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky