07 marzo 2017

Louis Tomlinson: ecco perché il cantante dei 1D è stato arrestato

print-icon
Louis Tomlinson: ecco perché il cantante dei 1D è stato arrestato

Il cantante degli One Direction, Louis Tomlinson, è stato arrestato a Los Angeles, mentre si trovava all’aeroporto con la sua ragazza, Eleanor Calder. I due ragazzi sono stati subito assaliti dai fotografi per rubare qualche scatto alla coppia, ma le cose sono precipitate e Louis è stato fermato dalla polizia.

Brutta avventura per Luois Tomlinson: il cantante degli One Direction è stato arrestato a Los Angeles mentre si trovava in aeroporto in compagnia di Eleanor Calder, la sua dolce metà da poco ritrovata. Forse proprio per questo, i paparazzi si sono subito precipitati verso la coppia ricongiunta e hanno cominciato a scattare foto su foto. Ma qualcosa non va e l’epilogo è dei peggiori: Louis reagisce male e viene arrestato.

Louis Tomlinson: ecco perché è stato arrestato a L.A.

Perché Louis Tomlinson è stato arrestato? Ripercorriamo gli eventi: il 25enne inglese si trovava all’aeroporto di Los Angeles per decollare in Giamaica. Secondo alcune fonti il cantante non sarebbe andato in vacanza da solo, ma con la bellissima Eleanor Calder, già stata sua fidanzata e a quanto pare di nuovo tra le sue braccia. La coppia arriva a L.A. ma succede qualcosa: come c’era da aspettarsi arrivano i fotografi, in cerca di uno scoop e di uno scatto dei due ragazzi di nuovo insieme.

Qualcosa però non va per il verso giusto: il cantante degli One Direction cerca di arrestare l’assalto troppo aggressivo dei paparazzi, soprattutto nei confronti di un fotografo che cerca di allontanare da sé e dalla girlfriend. Bersagliato da ogni parte tenta di mettergli i bastoni tra le ruote facendogli un banale sgambetto, ma il reporter cade sbattendo schiena e testa a terra. Chi era presente all’accaduto ha rivelato che la colpa sarebbe da attribuire proprio ai fotografi, che stavano diventando troppo assillanti soprattutto con Eleanor, motivo per cui Louis è intervenuto per difenderla.

L’epilogo non cambia: Louis Tomlinson viene arrestato per lesioni lievi. Secondo altri ancora, anche la ragazza avrebbe trovato uno scontro fisico con una videomaker che non la lasciava in pace e non è chiaro se anche lei, insieme al fidanzato troppo protettivo, sia finita agli arresti. In ogni caso, dopo poche ore la brutta avventura ha fine e il cantante viene rilasciato.

Loius Tomlinson e le aggressioni delle star

Il cantante Louis Tomlinson è stato arrestato e quasi subito rilasciato, ma non è l’unica popstar accusata di aggressioni nei confronti di paparazzi e cacciatori di gossip facile. Justin Bieber, poco tempo fa, è stato accusato di una rissa addirittura risalente all’estate scorsa a Cleveland, eco di un’altra accusa più recente risalente a un pre party dei Grammy. Il cantante canadese si trovava a Los Angeles, come Louis, ma non in aeroporto: Justin era in un locale, il Serafina, e a quanto pare avrebbe aggredito con un pugno o con una testata un videomaker che lo stava filmando di nascosto.

Le forza dell’ordine sono state subito avvertite ma Bieber è stato più veloce e non si è fatto trovato sul luogo del misfatto. A Louis Tomlinson non è andata altrettanto bene e non è riuscito a scampare all’arresto, ma per fortuna è di nuovo in libertà, anche se dovrà presentarsi davanti al giudice il 29 marzo. Come andrà a finire questa brutta avventura?

In diverse e molto più piacevoli faccende è coinvolto l’ex collega di Tomlinson: Zayn Malik, popstar inglese che ha iniziato la sua carriera proprio nella band 1D, trascorre il tempo libero con la bellissima Gigi Hadid, una delle modelle più “in” del momento. In questo caso, siamo certi che il fidanzato della modella possa stare tranquillo in fatto di sicurezza: Gigi sa benissimo cavarsela da sola, con tutti quegli allenamenti di boxe, sport di cui è davvero pazza.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky