08 marzo 2017

Scarlett Johansson-Romain Dauriac, divorzio e battaglia legale per la figlia

print-icon
Scarlett Johansson-Romain Dauriac, divorzio e battaglia legale per la figlia

Un altro divorzio vip: Scarlett Johansson e Romain Dauriac si erano già separati dall’estate scorsa e i toni erano del tutto rispettosi. Almeno finché la coppia non ha cominciato a discutere per la custodia della figlia di due anni: inizia la battaglia legale per Rose Dorothy.

Il matrimonio di Scarlett Johansson e Romain Dauriac è durato due anni: i due, separati da qualche mese, hanno deciso di divorziare in maniera del tutto privata e mantenendo toni civili. Di recente, però, è sorto un motivo per cui hanno dato il via a una battaglia legale non facile e dolorosa: la piccola Rose Dorothy vivrà con la mamma in America o con il papà in Francia?

La battaglia legale per Rose Dorothy

Nel 2014 la coppia Johansson-Dauriac si era sposata in gran segreto con una cerimonia privata, poco dopo aver ricevuto il dono più bello del loro amore: la nascita di una bambina. Rose Dorothy ha due anni oggi, lo stesso numero di giorni, in pratica, con sui si può misurare la durata del matrimonio dei suoi genitori. Purtroppo però, nonostante la prima separazione fosse stata accettata nella maniera più civile possibile da parte di entrambe le parti, non si può dire lo stesso per quanto riguarda la custodia della figlia.

La battaglia tra i due legali e le due parti in causa è iniziata: Scarlett ha al suo fianco una donna, l’avvocato Judith Poller, mentre l’ex marito ha assunto Harold Mayerson. Il nodo della questione è molto semplice, anche se non facile da sbrogliare per i due avvocati: la madre di Rose Dorothy vorrebbe che la figlia continuasse a vivere con lei in America, mentre il padre preferirebbe tornare a vivere in Francia e portare con sé la piccola.

Un oceano di distanza è troppo per Scarlett

Finora la custodia della bimba era stata gestita ottimamente dalla coppia, senza dover ricorrere ai legali, ma vista la decisione di Dauriac di trasferirsi nel suo Paese d’origine, la battaglia in tribunale non si potrà evitare. Per Scarlett è fuori discussione una custodia congiunta: un oceano di distanza è troppo e sarebbe costretta a frequentissimi e lunghi viaggi per vedere la piccola. Dall’altra parte Mayerson ha rilasciato un’intervista in cui afferma la decisione del suo cliente di ottenere la custodia di Rose Dorothy e vivere insieme a lei in Francia. “Sarà un processo molto interessante” conclude il legale.

I divorzi vip e le custodie dei figli

Le battaglie per la custodia dei figli è un tema molto spesso dibattuto a causa dei recenti divorzi vip che hanno attirato l’attenzione della stampa internazionale: se Scarlett Johansson e Romain Dauriac hanno appena aperto le porte dei tribunali per ottenere la custodia della figlia di due anni, un’altra coppia vip ha già percorso questa difficile strada e ottenuto un verdetto.

Anche Angelina Jolie e Brad Pitt, dopo la notizia del divorzio appresa con sconcerto dai fan della coppia, sono arrivati a uno scontro per i figli, finito però in breve tempo: la madre dei sei ragazzi ha ottenuto la loro custodia esclusiva e dopo un primo tentativo dell’attore di Troy di rivendicare i suoi diritti, Brad si è infine arreso alla decisione del tribunale. In quel caso l’accordo prevedeva che Maddox, Pax, Zahara, Shiloh, Knox e Vivienne andassero insieme ai genitori a sedute di terapia per rendere la definitiva separazione dei genitori meno traumatica.

Per quanto riguarda Scarlett e l’ex marito, però, questa eventualità sarebbe più difficile visto che vivrebbero in due continenti diversi: con chi andrà a vivere Rose Dorothy?

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky