Caricamento in corso...
16 marzo 2017

Mischa Barton, il suo video hot arriva online: “Un incubo”

print-icon
Mischa Barton, il suo video hot arriva online: “Un incubo”

Mischa Barton, star della serie televisiva statunitense O.C., è nuovamente nei guai. Dopo il ricovero forzato di alcuni mesi fa, ora l’attrice britannica è vittima di uno scandalo sessuale: è stato messo all’asta un video hot di cui lei sarebbe la protagonista.

L’attrice britannica Mischa Barton è di nuovo nei guai: in questi ultimi anni l’attrice britannica ha vissuto momenti di grande difficoltà. Dopo numerosi esaurimenti nervosi, ricoveri forzati e un recente incidente con un camion dei traslochi, ora la giovane star di O.C. e del film “Vicky e i delfini” rischia di essere completamente distrutta da un nuovo scandalo. E’ stato messo all’asta infatti un video che sembra ritrarre la bellissima attrice durante un incontro bollente.

La storia del video hot

Kevin Blatt, famoso mediatore in scandali hot, ha dichiarato di essere entrato in possesso di un sex tape che ritrarrebbe l’attrice durante una notte di passione trascorsa con un ragazzo sconosciuto, identificato solo da una t-shirt nera. Blatt, che si è detto certo di aver riconosciuto Mischa Barton come protagonista del video, ha messo all’asta il materiale per una base di partenza di 500.000 dollari. Secondo le ultime rivelazioni del mediatore, i tre siti di materiale porno più famosi al mondo hanno visionato il video hot e avrebbero dimostrato un grande interesse nel comprarlo.

La risposta dell’avvocato di Mischa Barton

Dopo le dichiarazioni di Blatt, non si è fatta attendere la replica da parte dell’attrice che, attraverso il suo avvocato Lisa Bloom, ha commentato lo scandalo con grande decisione. La star di O.C. infatti ha ribadito di non acconsentire alla diffusione di alcun tipo di immagine che la ritragga, ipotizzando che il video sia stato registrato da una persona che frequentava all’epoca, senza il suo consenso. Nel caso in cui si proceda con la vendita e la diffusione del video hot, Mischa Barton ha promesso di sporgere denuncia per “revenge pornography”, tema trattato nei tribunali e considerato un vero e proprio reato. Negli ultimi anni infatti negli Stati Uniti si è assistito a numerosi casi di “revenge pornography”, come nel caso di Jennifer Lawrence, e con questo termine si intende una vendetta a scopo di ritorsione da parte di ex amanti/fidanzati, che diffondono online senza consenso filmati di incontri sessuali.

Il passato tormentato di Mischa Barton

Chi legge le riviste e conosce i rotocalchi sa che l’attrice britannica ha vissuto negli ultimi anni situazioni di profondo disagio e difficoltà. Vittima di crisi alcoliche e depressive, Mischa Barton pochi mesi fa è stata ricoverata in una clinica psichiatrica a causa di comportamenti anomali. Già nel 2009, all’apice della sua carriera di attrice nella serie televisiva statunitense O.C., la Barton si è rifugiata in un ospedale psichiatrico per superare lo stress provocato dal lavoro e dalla notorierietà. A gennaio però l’attrice è nuovamente stata ricoverata: una volta dimessa ha rivelato di non aver nessun problema depressivo, ma di essere stata vittima della somministrazione di una dose di droga dello stupro, conosciuta anche come GHB. Poche settimane dopo la star di O.C. è rimasta vittima di un incidente stradale a Los Angeles, fortunatamente senza subire gravi conseguenze. Come è stato raccontato dal sito TMZ, nella serata di sabato 11 febbraio la Barton si trovava a bordo di un camion per traslochi, da lei stessa guidato: forse a causa di un errore di calcolo, si è schiantata contro un condominio di West Hollywood.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky