Emma Watson: svelato il cachet ricevuto per La Bella e la Bestia

Emma Watson riceverà un cachet stellare per La Bella e la Bestia: il remake Disney del più noto cartone animato, infatti, le frutterà diversi milioni di dollari in base agli incassi del botteghino. L’ex Hermione Granger è una delle giovani attrici più pagate di Hollywood.

Emma Watson riceverà un cachet stellare per la sua parte da protagonista nel film “La Bella e la Bestia”, live action della Disney basato, scena per scena, sull’omonimo cartone animato del 1991. L’attrice, che si batte per i diritti delle donne, senz’altro sta vincendo una delle battaglie che vedono sempre relegati in secondo piano gli stipendi degli uomini rispetto a quelle delle donne, anche se qui parliamo del mondo del cinema e di cifre a sei zeri.

Ma che Bel(le) cachet per Emma Watson

L’attrice americana ha già guadagnato fior fior di quattrini per La Bella e la Bestia: il suo contratto base, infatti, prevede una parcella, a dir poco significativa, di 3 milioni di dollari. C’è da dire, però, che se il film, come facilmente prevedibile, avrà un forte successo nei cinema di tutto il mondo, la busta paga di Emma Watson raggiungerà cifre davvero stellari. Si potrebbe fare un paragone con “Maleficent”, film Disney che raccontava la storia di Malefica, interpretata da una splendida Angelina Jolie. In quel caso, l’incasso complessivo fece il boom di 759 milioni di dollari e, se si verificasse la stessa situazione, Emma Watson riceverebbe un assegno di ben 15 milioni di dollari per l’interpretazione di Belle.

In realtà, la cifra potrebbe salire ulteriormente: “Il Libro della Giungla” ha ottenuto un risultato superiore a quello di Maleficent di oltre 200 milioni di dollari, quindi l’ex talentuosa streghetta di Hogwarts dovrà prepararsi a un fiume di dollari sul suo conto: facendo una rapida proporzione tra gli incassi, il suo stipendio potrebbe raggiungere facilmente i 20 milioni. In ogni caso, visto il successo della Disney a prescindere dal cast, non è detto che la scelta dei protagonisti dei numerosi remake che usciranno da qui a breve debbano per forza arricchirsi di una star del cinema per i suoi personaggi. In questo caso, però, la presenza della Watson potrebbe far salire l’asticella al botteghino.

Guadagni da record con Harry Potter

C’è da dire che Emma Watson non è nuova a cachet da record nella sua già lunga carriera di attrice, nonostante i suoi 26 anni. Per il ruolo di Hermione Granger in Harry Potter, nel 2009 è stata l’attrice più pagata di Hollywood, insieme al collega Daniel Redcliffe. Quell’anno, lei ha guadagnato 20 milioni di sterline e oltre 25 milioni lui. Parlando della saga complessiva, la Watson ha arricchito il suo patrimonio con 60 milioni di dollari, ma più la sua carriera tocca le stelle più è stellare anche il suo stipendio. Soltanto con l’ultimo film Disney potrebbe guadagnare un quarto – o un terzo – del cachet totale ottenuto con gli 8 film su Harry Potter.

Emma Watson, donna che guadagna più di un uomo

Le battaglie di Emma Watson per i diritti delle donne sono note a tutti: l’attrice si definisce una vera femminista e rimarca il concetto ogni volta che sale su un palco a tenere un discorso in difesa delle donne e per dare il vie a nuove campagne di sensibilizzazione. Una delle ultime, “HeForShe”, la vede come ambasciatrice dell’ONU per abbattere ogni barriera che ostacoli la parità di diritti tra generi. Nel campo dello stipendio, si può affermare che la Watson abbia addirittura superato il concetto di uguaglianza: guadagna di più di molti suoi colleghi maschietti. Nonostante l’impegno profuso a riguardo, ha fatto molto scalpore la sua foto in topless, che ha fatto il giro del web ed è stata criticata da alcune donne che si considerano “vere femministe”. Per tutta risposta, l’attrice americana ha ribattuto in maniera determinata e schietta: “Davvero non so che cosa le mie tette abbiano a che fare con questo”.

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005