Caricamento in corso...
23 marzo 2017

Luke Perry: l'attore di 90210 ha rimosso delle cellule precancerose

print-icon
Luke Perry ha rimosso cellule precancerose

Una delle malattie più pericolose che ci siano oggi è il cancro: Luke Perry, l’attore che per anni ha prestato il volto al tenebroso Dylan McKay in Beverly Hills 90210, ha confessato di aver rimosso delle cellule pre-tumorali scoperte durante una colonscopia.

Luke Perry, l’attore che ha fatto innamorare una generazione intera interpretando Dylan nella serie televisiva Beverly Hills 90210, ha fatto una dichiarazione sconvolgente riguardo il suo stato di salute.

Ragazzo pericoloso in 90210, uomo con la testa sulle spalle nella vita vera

Luke Perry è uno degli attori più famosi degli anni novanta: volto noto di Dylan McKay, uno dei protagonisti indiscussi e più amati di Beverly Hills, oggi ha cinquant’anni e inizia a fare i conti con i problemi di salute legati all’età. Una delle malattie che più colpisce e dilaga al giorno d’oggi è il tumore: un male terribile che a volte non lascia scampo, ma che se viene preso in tempo può essere curato o rimosso. E questo è quanto successo anche a Luke Perry, che ha recentemente svelato di aver saputo di avere delle cellule precancerose grazie a una colonscopia preventiva che aveva deciso di fare durante un banale controllo. “Se avessi aspettato, probabilmente adesso si sarebbe aperto un altro scenario davanti a me”, ha detto l’attore, che si è subito sottoposto a un intervento per rimuovere le cellule pre-tumorali. Luke Perry ha iniziato a essere molto attivo nelle campagne di lotta contro il cancro quando il suo migliore amico è morto proprio a causa di un tumore. Se il suo Dylan in Beverly Hills è un ribelle e uno scavezzacollo, Luke Perry è invece una persona seria e posata, che non ama giocare con la vita. Da quando ha perso il suo amico quindi, la star ha sempre cercato di parlare dell’importanza della prevenzione, cercando di far capire quanto sia importante curare per tempo queste malattie e che a volte un controllo in più, fatto per scrupolo, può impegnare un pomeriggio ma salvare la vita. Fortunatamente la premura di Luke Perry gli ha permesso di vivere e adesso l’attore può parlare della sua esperienza e continuare a combattere per fare informazione su questa terribile malattia.

Dylan e Brenda, Luke e Shannen: giovinezza in comune, destini diversi

Luke Perry è una star internazionale conosciuta in tutto il mondo grazie alla sua interpretazione del bad boy Dylan McKay nella serie televisiva Beverly Hills 90210. Nonostante questo, l’attore ha recentemente confessato non solo che non farebbe uscire sua figlia con un ragazzo come Dylan, ma anche che lei non ha mai guardato lo show che ha appassionato milioni di adolescenti in tutto il mondo. Per una triste ironia della sorte, in 90210 Luke Perry ha recitato con un attrice che ancora oggi combatte contro il cancro al senoShannen Doherty, che interpretava la prima fidanzata di Dylan, Brenda. La sua malattia si è purtroppo diffusa e, secondo quanto dichiarato dall’attrice in diverse interviste, non avrebbe potuto fare la diagnosi in tempo per colpa della sua vecchia agente, che non le avrebbe pagato la copertura sanitaria per il 2014. Scoperto nel 2015, il tumore era purtroppo già in stadio avanzato.

L’esperienza in 90210                                                               

Inizialmente presentatosi per il ruolo di Steve Sanders in Beverly Hills 90210 (parte che andò invece a Ian Ziering), Luke Perry venne scritturato per dare il volto al tenebroso Dylan McKay. Lasciato il telefilm alla fine della sesta stagione per ottenere nuovi e migliori ingaggi, è dovuto tornare nella nona a causa di problemi economici.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky