Caricamento in corso...
10 aprile 2017

Justin Bieber: i fan preoccupati per lui, ecco perché

print-icon
Justin Bieber fa preoccupare i fan

Le auto sportive piacciono a tutti, gli inseguimenti a nessuno (a meno che non siano al cinema). Proprietario di una bella collezione di macchine sportive, Justin Bieber è stato preso di mira più volte dai paparazzi, che lo hanno indotto a fare cose pericolose.

Giovane e spericolato, Justin Bieber ha sempre avuto la passione per le macchine sportive e di lusso, ma una recente notizia ha fatto preoccupare moltissimo i suoi fan.

2 fast, Justin furious!

Secondo una recente classifica stilata fa Forbes, Justin Bieber è una delle popstar più pagate al mondo con 52 milioni di euro guadagnati solo nel 2016. Cosa fare quindi con tutto questo denaro? Al cantante piace spenderlo per arredare le sue splendide case, per divertirsi con gli amici e, ovviamente, per comprare macchine di lusso super costose. Quali sono le vetture predilette da Justin? A guardare la sua collezione la risposta viene spontanea: quelle sportive ovviamente, meglio se colorate in modo vivace e capaci di sfrecciare più veloci del vento. Cosa ci sarà di male, penserete voi. Bene, i fan di Justin Bieber si sono molto preoccupati dopo che negli Stati Uniti è andata in onda la puntata di Collision Course, programma dedicato alle macchine sportive, nel cui episodio è stata presentata la collezione di vetture di proprietà di Justin Bieber. Alcuni esperti però, si sono espressi in modo negativo sui suoi bolidi: secondo quanto riportato, le sue macchine sarebbero una vera e propria “trappola” per lui, da cui sarebbe impossibile scappare. Le macchine di Justin, infatti, sono molto riconoscibili, e di conseguenza sono un richiamo per i fotografi che vogliono rubare qualche attimo di vita di Justin Bieber.

Una testimonianza da brividi

Il rischio più grande di questa grande riconoscibilità delle macchine appartenenti a Justin Bieber, sono gli “inseguimenti” che i fotografi possono fare ai suoi danni, costringendo il cantante a fuggire e a spingere un po’ troppo sull’acceleratore. Una cosa molto pericolosa, che potrebbe causare prima o poi un incidente. “Ho visto Justin proprio dietro di me, molto molto vicino, e non mi aveva dato nessuna distanza nel caso avessi dovuto frenare. A quel punto ho pensato, ok sono fregata”, ha raccontato Melissa Paradis, una fotografa che si è trovata sulla stessa strada di Justin Bieber insieme ad altri paparazzi che lo seguivano in macchina. Paradis ha deciso di levarsi dalla loro strada e rinunciare quindi a fotografare Bieber. “Mi sono spostata di lato, e Bieber è volato ad almeno 120 km orari, se non di più. A quel punto ho pensato, sai che c’è, Bieber tu sei troppo pericoloso per me. Bella così”. Inseguire i vip ad alte velocità è una cosa molto pericolosa, che potrebbe portare anche a incidenti stradali molto gravi: sicuramente Justin non deve correre così veloce con le sue auto sportive, ma è anche vero che quella dei paparazzi di esasperare e correre dietro alle star in macchina è una brutta abitudine che è dura a morire. Fu proprio un inseguimento del genere che fece perdere all’autista della macchina di Lady Diana il controllo sul mezzo, provocando la morte della principessa e del suo compagno, Dodi al Fayed.

Tensione alle stelle

Justin Bieber è una delle star mondiali più seguite dai paparazzi: il suo rapporto con loro è infatti molto conflittuale, e più di una volta hanno avuto delle discussioni sfociate purtroppo anche in attacchi fisici. Un rapporto esasperato quindi, che non si sa se si andrà mai a risolvere.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky