Caricamento in corso...
04 maggio 2017

Le gemelle Olsen non sorridono più: che succede ad Ashley e Mary-Kate?

print-icon
Le gemelle Olsen non sorridono più: che succede ad Ashley e Mary-Kate

Che cosa è successo ad Ashley e Mary-Kate Olsen? Perché non sorridono mai? La causa di questa loro apparente “tristezza” potrebbe risiedere proprio nel loro immenso successo, che le ha travolte sin da quando erano piccolissime.

E dire che avrebbero infiniti di motivi per sorridere. Adottate nelle case di milioni di spettatori grazie ai loro show, le fantastiche gemelle hanno cominciato la loro carriera nel mondo dello spettacolo sin da piccole. Dopo un successo dietro l’altro sul teleschermo hanno deciso di virare verso il mondo della moda e... indovinate? Anche lì un grande successo.

Le gemelle Olsen non sorridono mai

Eppure Mary-Kate e Ashley non sorridono mai. Fissano gli obiettivi e le telecamere circondate dall’armatura protettiva dei loro abiti couture, con quegli splendidi colli di cigno che hanno preso dalla mamma – e sembrano giudicarci implacabili con quegli occhi seri e spiritati. Le vedi e sì, si sono fatte donne raffinate ed eleganti; eppure non c’è l’ombra o un velo di felicità in quegli sguardi algidi. La domanda ci sorge spontanea: perché Mary-Kate ed Ashley non sorridono mai? Sebbene non esistano fonti ufficiali che spieghino le ragioni di questa severa decisione, i giornali di tutto il mondo hanno diffuso una quantità di leggende metropolitane più o meno sfatate che riguarda queste misteriose gemelle avare di sorrisi. L’ultima occasione in cui hanno fatto sfoggio dei loro sguardi “tristi” è stato al Met Gala 2017, solo qualche giorno fa. La foto scattata in compagnia di Nicki Minaj ha fatto il giro della Rete e sta tormentando tutti gli ex fan delle splendide gemelle. Che cosa gli è capitato? Perché sono sempre così tristi?

Sono triste come una sorella Olsen

Inutile dire che i social media sono impazziti. Su Twitter non si fa che parlare di loro. Questo sollevamento popolare le ha trasformate nel nuovo argomento hit di questo Met Gala. Bye bye Kylie Jenner. “Le vecchie che sembrano giovani sono tristi, il viceversa peggio ancora”, dice qualcuna dall’alto del suo profilo social. Ma a che titolo ce la prendiamo con loro? Le Olsen hanno letteralmente blindato la loro vita privata proprio per evitare intrusioni e malelingue di questo tipo nella loro vita. Non è un caso che le gemelle non rispondano mai alle provocazioni, anche quando così crudeli.

Il peso della fama

Gira voce che le Olsen abbiano ideato l’espressione del viso perfetta per apparire sempre al top in tutti gli scatti glamour a cui prendono parte. Non sappiamo se sia vero, ma pare che quando un fotografo sia in agguato e si prepari a fotografarle, le gemelle pronuncino la parola “Prune” per darsi un’espressione rilassata e naturale.

Il debutto nello star system alla tenera età di 6 anni può avere avuto un peso determinante nella crescita e nello sviluppo delle due Olsen. Ad oggi entrambe le ragazze ci sembrano molto più vecchie di quello che non sono veramente. I fattori che potrebbero aver influito così negativamente sulla loro crescita affondano le loro radici nel passato e nelle difficoltà che una simile vita all’apparenza privilegiata porta con sé: la depressione e l’anoressia si sono portate via parte della loro bellezza, ma se la vita ci ha mai dimostrato qualcosa è che le persone, con il tempo, possono cambiare e stupirci.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky