10 maggio 2017

Nicky Minaj paga l'università a 30 fan

print-icon
nic

Una provocazione da un suo follower su Twitter, uno studente universitario di ventuno anni che fa due lavori per pagarsi il college, ed ecco che la rapper americana Nicki Minaj accetta la sfida. La giovane ha deciso di lanciare un concorso tra i suoi fans attraverso cui s'impegna a sostenere le spese delle tasse universitarie di chi è più meritevole e in difficoltà economiche.

È iniziato tutto con un tweet. La rapper americana Nicky Minaj, lo scorso sabato sera, aveva intavolato una discussione sul noto social network Twitter in cui lanciava un contest relativo alla sua esibizione ai Billboard Music Awards, in programma per il prossimo 21 maggio. Fino a qui, nulla di strano. Anzi, è cosa piuttosto comune per una star del suo calibro regalare il biglietto aereo e promettere un po' di tempo, a chi, tra i suoi fan internazionali, si fosse aggiudicato il pass premio per il Billboard Music Awards di Los Angeles, in programma il 21 maggio, dove la cantante di «Anaconda» si esibirà. La Minaj vanta circa 20 milioni di followers sui suoi profili social, che non vedono l'ora di assistere alla performance della beniamina. Ma proprio perchè siamo nell'era dei social network, proprio perchè questa rivoluzione mediatica ha dato voce a tutti, ecco che uno dei suoi seguaci, un ragazzo di 21 anni costretto a fare due lavori per potersi permettere di frequentare il college, s'infervora e la provoca. “Perchè non paghi le tasse universitarie a chi ha realmente bisogno”?

Nicki Minaj ha accettato la sfida e lo ha preso in parola

La cantante ha reagito alla provocazione e ha colto tutti di sorpresa. Non a caso, infatti, la rapper ha deciso di lanciare una selezione, chiamandola proprio “contest” per restare in tema. Nicky, per dimostrare anche che le sta molto a cuore il pensiero del suo pubblico, si è offerta concretamente di provvedere alle spese universitarie dei suoi fan, o meglio di alcuni di loro. Gli studenti universitari dovevano avere dei requisiti ben specifici per accedere alla selezione: innazitutto devono essere meritevoli e avere tutte A, il voto più alto agli esami degli atenei statunitensi. Inoltre quando presentano la domanda, devono dimostrare, attraverso una specifica documentazione, di essere realmente in una situazione economica difficile e compromessa. Solo a queste determinate condizioni Nicky Minaj accetta di provvedere al pagamento di lezioni, libri, provviste, prestito universitario (conosciuto anche come mutuo da studente) e tutto ciò che occorre a questi ragazzi per portare a termine il loro percorso accademico e conseguire la laurea tanto ambita.

Gli interessati non si sono fatti attendere

Le richieste da parte di coloro che erano realmente interessati sono arrivate immediatamente: c'è stata una prima domanda di un follower che richiedeva 3.000 dollari, seguita poi da alcune minori in cui la cifra era intorno ai 500 dollari o 1.069 dollari. Nel giro di poco tempo il contest è stato chiuso dalla stessa rapper con l'invito ai trenta selezionati di inoltrare tutte le certificazioni necessarie sul reddito, l'iscrizione, gli esami sostenuti e addirittura gli estremi dei conti correnti bancari sui cui effettuare il bonifico. E per chi è rimasto fuori? Nessun problema. Nicky ha rassicurato tutti dicendo che sarà ben felice di ripetere l'iniziativa tra qualche mese. Compatibilmente con la sua disponibilità.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky