Caricamento in corso...
18 maggio 2017

Monica Bellucci intrattiene Cannes con un bacio focoso ad Alex Lutz

print-icon
Monica Bellucci intrattiene Cannes con un bacio focoso ad Alex Lutz

Monica Bellucci inaugura il 70esimo Festival di Cannes con un discorso emozionate e un bacio focoso ad Alex Lutz. La nostrana femme fatale apre le danze sotto i migliori auspici e grazie a un ingegnoso colpo di scena.

Monica Bellucci, madrina della 70esima edizione del Festival di Cannes, ha dato prova di essere una sublime conduttrice capace di scaldare l’atmosfera sin dai primi momenti dell’evento. Non ci si poteva aspettare niente di meno da una delle Bond girl più seducenti di tutti i tempi.

Monica Bellucci, madrina sensuale

La modella e attrice italiana ha 52 anni e una sensibilità tutta particolare, quando deve intrattenere gli ospiti del Festival di Cannes. A quanto pare, infatti, la Bellucci ha coinvolto il suo co-conduttore, il comico francese Alex Lutz, in uno scambio giocoso di baci appassionati. Nel corso della giornata di apertura del Festival, il 17 maggio, i due conduttori hanno stupito tutti con un bacio appassionato. O meglio: Monica ha condotto il gioco bollente e Alex Lutz non ha potuto fare nient’altro che tenersi al passo e reggere la scena. La meravigliosa regina del Festival di Cannes, per la seconda volta nel ruolo di madrina dell’evento, non ha esitato un istante: sapeva esattamente quello che avrebbe fatto, e l’ha fatto come lo farebbe una Bond girl. Dopo l’ingresso con un vestito da favola in blu navy, un tripudio d’organza e pizzo che l’ha consacrata quasi a imperatrice, Monica ha dato il via al Festival con uno sprint tutto speciale.

Il bacio shock

In seguito al classico discorso d’apertura, in cui la Bellucci ha dato il benvenuto agli ospiti e ha annunciato l’inizio del Festival, i due conduttori si sono gettati in un ballo romantico sulle note di Piensa en mi! - seguito dall’impeto della passione. Questo focoso siparietto ha lasciato davvero poco all’immaginazione: dopo uno sguardo d’intesa, il bacio non ha mancato di shockare i presenti con la dovizia dei dettagli. La mano di lei tra i capelli biondi di Alex, la palpebra socchiusa e la carezza sulla guancia. Dopo l’appassionato e sensuale gioco di labbra, i due si sono bruscamente separati e, con questo gesto teatrale, il Festival di Cannes ha avuto inizio.

La femme fatale nostrana porta con orgoglio i segni del tempo. Sfoggia quest’abito ricchissimo, impreziosito da un gioiello statement e uno sguardo enigmatico tipicamente suo che abbiamo imparato a conoscere. Le sue forme procaci emergono, in un gioco sensuale di vedo-non vedo, dal pizzo del vestito firmato Dior: una donna spontanea, matura e che non ha paura di mostrarsi nella sua naturale, genuina bellezza. Monica Bellucci celebra dunque l’inizio del 70esimo Festival di Cannes, un evento consolidato nel tempo, come “la maturità che è l’età delle creazioni artistiche migliori”, ha dichiarato. Tra gli applausi scroscianti, Monica ha sfoggiato un francese impeccabile e ha saputo emozionare un pubblico che, come lei, ama il cinema più di qualsiasi altra cosa al mondo.

La notte d’apertura

Quest’anno, la notte d’apertura del Festival è stata dedicata a “Ismale’s Ghost”, il film di Arnaud Desplechin dedicato ai drammi e alle vicende della cinematografia dei nostri tempi. Le protagoniste della pellicola, Marion Cotillard e Charlotte Gainsbrough, non hanno mancato di lasciare senza fiato anche sul red carpet del Gala d’Apertura.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky