20 giugno 2017

Miley Cyrus contro Dolce e Gabbana: scoppia la lite sui social

print-icon
Miley Cyrus lite con Stefano Gabbana

Miley Cyrus è una persona energica e diretta e anche questa volta fa scalpore attaccando direttamente sui social la casa di moda Dolce & Gabbana per le loro posizioni politiche. La Cyrus ha pubblicato una foto della prima sfilata del fratello e non ha perso occasione di esprimere i suoi pensieri contro il brand italiano: ecco tutti i dettagli.

Miley Cyrus è solita far parlare di sé, ma questa volta è stata molto dura con la casa di moda Dolce & Gabbana la quale si è dichiarata affine ad alcune posizioni della famiglia Trump. Il botta e risposta è avvenuto su Instagram tra la cantante statunitense e Stefano Gabbana, patron di D&G, il quale non si è trattenuto e ha risposto in modo molto diretto, non lasciando spazio ad ulteriori repliche. La lite sui social ha stupito tutti i fan e ha attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo. 

L’attacco di Miley Cyrus a Dolce & Gabbana

Pochi giorni fa, la star Miley Cyrus ha pubblicato sul suo profilo Instagram la foto che ritrae il fratello Braison mentre sfila per la prima volta nella sua vita sulla passerella, indossando gli abiti di Dolce & Gabbana. In particolare Braison indossava un completo con stampe sulle tonalità rosse e blu e una finta corona da re in testa. La notizia che il fratello di Miley Cyrus si sia lanciato nel mondo della moda ha fatto il giro del mondo e così la cantante ha deciso di celebrare questo grande successo dedicandogli un post su Instagram. Nella caption però non c’erano solo i complimenti al fratello, ma anche un attacco provocatorio al brand D&G: la Cyrus si è dichiarata fortemente contraria alle politiche del marchio, anche se apprezza comunque il lavoro che l’azienda sta facendo per valorizzare i giovani artisti. Le politiche a cui si è riferita la Cyrus riguardavano le adozioni per le coppie gay e l’utilizzo di pellicce nelle loro sfilate. Inoltre la cantante si è concessa una dedica speciale nei confronti del fratello: “Non è mai stato un sogno di mio fratello essere un modello, è uno dei musicisti più talentuosi che le mie orecchie abbiamo avuto la fortuna di ascoltare, ma è un tratto caratteristico della famiglia Cyrus provare qualsiasi cosa almeno una volta e abbracciare opportunità che ti incoraggino a fare un passo fuori dalla tua comfort zone”.

Un post condiviso da Miley Cyrus (@mileycyrus) in data:

La risposta netta di Stefano Gabbana

Il patron di D&G non ha tardato molto a rispondere e l’attacco è continuato sempre sui social con la sua affermazione: “Noi siamo italiani e della politica non ci interessiamo di quella Americana ancora meno!!! Noi facciamo abiti e se tu pensi di fare politica con un post sei semplicemente un' ignorante. Non abbiamo bisogno dei tuoi post e dei tuoi commenti. La prossima volta ignoraci x favore!!”. La risposta di Stefano Gabbana è stata accompagnata dall’hashtag #boycottdolcegabbana che il brand utilizza ormai da tempo per rispondere alle critiche degli haters. Lo stilista non è stato di certo diplomatico nella sua replica, ma ha difeso a spada tratta il suo lavoro e quello di tutto il team aziendale con grande determinazione. D’altronde, la scelta di vestire Melania Trump non è stata casuale, ma è stata frutto di una scelta ben ponderata da parte della direzione del brand. In tutto questo caos, una cosa è certa: Braison, il fratello di Miley Cyrus, grazie a questo episodio ha guadagnato popolarità e oltre ad essere un modello affascinante, ora tutto il mondo sa che è anche un musicista di grande talento. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky