23 giugno 2017

Il Principe Harry confessa: "Nessuno vuole diventare re"

print-icon
Il Principe Harry in divisa

Chi vuole una corona in testa? A quanto pare nessuno, e il principe Harry lo ha candidamente ammesso: nessuno tra i Windsor vuole regnare. Ma ovviamente a qualcuno toccherà prima o poi portare questo peso.

Il principe Harry potrebbe aver messo in subbuglio la casa reale con le sue dichiarazioni sulla Corona e sul prossimo re o regina d’Inghilterra.

Un paese senza corona?

È il ribelle della Casa Reale inglese, e anche per questo non si fa problemi a dire senza filtri tutto ciò che pensa: stiamo parlando ovviamente del principe Harry d’Inghilterra, lo scavezzacollo che tanto ha fatto dannare suo padre Carlo e sua nonna, la regina Elisabetta. Il principe Harry ha rilasciato un’intervista in cui ha parlato della possibilità di una successione alla nonna di un altro reale, e le parole che ha detto hanno lasciato un po’ a bocca aperta: a detta sua, nessuno vuole diventare re o regina (cosa che però dovrebbe capitare almeno per qualcuno prima o poi vista l’età di Elisabetta). Ovviamente le parole di Harry non vogliono assolutamente dire che nessuno davvero si siederà sul trono: a chi toccherà, quando sarà il momento, spetterà il compito di onorare i suoi impegni, cosa che farà senza fiatare. “Vogliamo portare avanti l’atmosfera positiva che ha contraddistinto i suoi sessant’anni di regno ma non proveremo a metterci nei suoi panni”, ha specificato Harry, lasciando intendere che ovviamente ci saranno dei cambi di rotta nella monarchia.

Cambiamenti in arrivo

I tempi sono cambiati, e le cose per l’Inghilterra non possono essere le stesse di quando Elisabetta è salita al trono, ormai sessant’anni fa. Il principe Harry ha chiaramente detto che alcune cose cambieranno: “Siamo impegnati a modernizzare la monarchia britannica. E non lo stiamo facendo solo per noi stessi, ma anche per il bene delle persone”, ha raccontato, puntualizzando che non sarà un vero e proprio cambio drastico ma che ci sarà un mix tra elementi antichi e moderni. D’altronde di questa cosa ce ne eravamo già accorti con Kate Middleton e William: i duchi di Cambridge hanno palesemente dimostrato con i loro comportamenti di essere decisi ad andare controcorrente e non sottostare troppo alle rigide regole della famiglia reale. Per questo hanno deciso che l’educazione di George e Charlotte non sarà quella classica prevista per gli appartenenti alla famiglia reale e spesso si comportano in modo molto diverso da come facevano Carlo e lady Diana (che, bisogna dire, soffriva molto l’etichetta).

Un principe di nome, poco di fatto

L’anticonformista della famiglia reale però, è sempre stato il principe Harry: gran donnaiolo, amante delle feste e dei divertimenti, non ha mai voluto essere troppo accostato all’idea di principe azzurro che in molti invece avrebbero voluto farsi di lui. C’è chi dice che sua nonna non fosse troppo contenta delle sue scelte, da quelle di vita a quelle amorose. Tutti ricordano quando il principe andò a combattere in Afghanistan e dovette poi tornare (questa cosa fece molto scalpore) perché altrimenti i suoi commilitoni sarebbero stati in pericolo, e tutti ricordano anche le sue scelte non particolarmente apprezzate dalla regina in fatto di donne. Adesso Harry è felicemente fidanzato con Meghan Markle, attrice americana divorziata e con alle spalle anche scene sexy in diversi film e serie tv. Insomma, il cambiamento di rotta nel palazzo reale c’è già da un bel po’ di tempo pare.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky