26 giugno 2017

Miley Cyrus senza limiti: "La mia sessualità non deve avere etichette"

print-icon
Miley Cyrus senza limiti: "La mia sessualità non deve avere etichette"

Miley Cyrus continua a far parlare di sé con nuove dichiarazioni emozionanti sul suo rinato approccio alla vita e al suo personaggio pubblico.

Miley Cyrus si è definita uno spirito senza genere sessuale e senza età, e porta avanti una battaglia per permetterci di vivere liberi dal gravoso peso delle etichette di ogni tipo.

Miley Cyrus è a-gender?

La vita di Miley è un turbolento viaggio sulle montagne russe. Dopo aver capito che la sua esistenza stava perdendo il contatto con la realtà, l’ex icona Disney ha deciso di regalarsi una rinascita, facendo ritorno alle sue origini un po’ country senza lasciarsi alle spalle alcuni dei preziosi insegnamenti di vita degli ultimi anni. A fare capolino dal suo bagaglio di esperienze c’è la sua ultima intervista con Ross King, per la ITV’S Lorraine di venerdì scorso. La popstar di 24 anni si è dichiarata assolutamente felice di vivere in qualità di “spirito”.

Miley Cyrus ha un approccio tutto speciale alla vita quotidiana, e quando le è stata rivolta la domanda: “Quali sono le qualità che ti definiscono ‘strana’?”, la sua risposta è stata particolarmente liberatoria e aperta ai commenti dei fan, che non hanno tardato ad arrivare. “Sono strana per moltissime ragioni. Credo di non appartenere a nessun genere sessuale, mi sento priva di età,” ha dichiarato Miley, e chiunque abbia superato la soglia dei cinquanta si è domandato se proverà lo stesso allora.

Miley vive la sua vita alle sue condizioni uniche e assolute, ma non fa segreto che, a volte, qualche etichetta scappa pure a lei. Per esempio, nel corso della discussione ha definito ‘strani’ tutti coloro che non amano la musica di Dolly Parton: “Stavo dicendo proprio l’altra sera che se non ti piace Dolly significa che sei strano. E se io ti dico che sei strano, significa qualcosa. Perché io sono la persona più strana del mondo. Insomma, tutti amano Dolly, perché lei è rispetto e amore. E poi è una grande musicista, e un modello comportamentale per tutti.”. Miley, fidanzatissima con il suo Liam Hemsworth, ha rivelato anche qualche dettaglio piccante circa la sua sessualità e sul modo in cui ama viverla. “Per tutta la vita,” ha dichiarato in ottobre al Variety, “Non sono mai riuscita ad identificarmi nel mio gender e nella mia sessualità. Odiavo la parola bisex, perché è come se mi mettessi in una scatola con tanto di etichetta. Insomma, l’amore non è una questione di essere uomini o donne”. La definizione che lei dice di odiare? Miley Cyrus è pansessuale, o così predilige identificarsi.

Miley Cyrus: ecco perché è cambiata

Nel corso di un’intervista dalle tinte quasi noir per il The Tonight Show with Jimmy Fallon, Miley ha dato una spiegazione determinante al motivo per cui avrebbe smesso di fumare marijuana. Nel corso delle precedenti interviste aveva spiegato le sue motivazioni, sì, ma non aveva mai raccontato del momento in cui si era resa conto che la misura era colma. E la misura si è colmata per colpa degli incubi che la tormentavano, in cui sognava di morire sul palco: “Ho sognato che sarei morta nel corso del mio monologo per il Saturday Night Live: avevo fumato così tanto da morire, una cosa che - ho controllato su google – non è mai successa”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky